Contenuto dettagliato dello studio di mercato

Informazioni

  • Pagine : ~ 40 pags
  • Formato : Versione PDF e digitale
  • Ultimo aggiornamento :
Dettaglio degli aggiornamenti

Riepilogo ed estratti

1 Panoramica del mercato

1.1 Definizione e presentazione

Il jogging è un’attività fisica che solitamente viene svolta all’aperto oppure con l’ausilio di un tapis roulant in casa o in una palestra. Non esistono distinzioni nette tra jogging e running, tuttavia, la velocità può essere presa come elemento distintivo secondo una delle aziende più importanti, ovvero Asics. Quind, se viene percorsa una distanza inferiore ai 2,5 km con una velocità di 10 km orari o poco più, allora, si tratta di jogging. Ci sono altri piccoli elementi che permettono di classificare l'attività di jogging, come la tecninca (es. un minore slancio per il jogging), e lo sforzo fisico (es. bassa o moderata intensità per il jogging) [Asics]. 

Il mercato degli accessori comprende tutti quegli indumenti, accessori, e calzature che sono utilizzate per svolgere questo tipo di attività. I più comuni accessori per il jogging sono: 

  • Shorts o leggings;
  • Biancheria intima sportiva;
  • Scarpe da corsa;
  • Calzini tecnici;
  • Magliette in tessuto tecnico;
  • Scarpe tecniche 
  • Prodotti elettronici, etc. 

A livello globale, data la sempre maggiore popolarità di questo tipo di attività fisica, il mercato può considerarsi in crescita. Si stima che il valore di mercato dell'abbigliamento sportivo cresca con un tasso annuo composto CAGR del 6,9% durante il periodo di previsione 2023-2032, raggiungendo i 356 miliardi di dollari nel 2032.   

Anche in Italia il jogging sta diventando sempre più popolare e con esso anche gli accessori utilizzati per metterlo in pratica. È previsto che il mercato dello sportswear cresca con un CAGR del 4% fino al 2025. In Italia, la categoria con il valore più alto delle vendite nel 2020 è stata quella dell'abbigliamento sportivo. 

La crescita del emrcato a livello globale, così come a livello nazionale è guidata dalla volontà dei consumatori di svolgere uno stile di vita sano con una maggiore considerazione al comfort della persona. L'innovazione ha permesso di adattare gli accessori per il jogging a queste più recenti abitudini. Per esempio, il jogging in passato veniva praticato soprattutto durante le stagioni meno fredde, tuttavia, le recenti tecnologie hanno permesso ai corridori di praticare quest'attività in giro per le città anche durante l’inverno e non solo. I tessuti più utilizzati per produrre capi di abbigliamento da jogging che sia indossabile anche in inverno sono il polipropilene e lana merino in percentuali differenti in base al modello e al tipo di indumento. Altre importanti caratteristica che i joggers, sia amatoriali che esperti, ricercano molto sono l’alta qualità, la praticità e le capacità traspiranti sia di indumenti che di calzature. 

Tra i brand più famosi all’interno del mercato italiano svettano alcuni colossi come Adidas, Nike ma troviamo anche alcuni grandi marchi italiani come Diadora. 

1.2 Un mercato globale in crescita

Le dimensioni del mercato globale dell'abbigliamento sportivo ammontava a ***.* miliardi di dollari nel ****. È previsto che raggiunga i *** miliardi di dollari nel **** con un tasso annuo composto CAGR del *,*% durante il periodo di previsione che va dal **** al ****. Tale crescita è alimentata dalla crescente voglia dei consumatori di vivere uno stile di vita ...

1.3 Il mercato italiano

Secondo l'analisi pubblicata da Pwc in Italia, le vendite dello sportswear raggiungeranno i *.* miliardi di euro nel ****, con un tasso di crescita annuo composto CAGR del *% fino al ****. Nel ****, le vendite al dettaglio hanno subito una forte contrazione quasi del **%, tuttavia hanno ripreso a ricrescere nel **** fino a oggi. Inoltre, a ...

1.4 Un bilancio commerciale in surplus

Abbigliamento sportivo

Lo studio di Businesscoot sull'abbigliamento sportivo mostra che per il periodo ****- ****, il valore delle esportazioni dall'Italia verso gli altri paesi è stato quasi tre volte quello delle importazioni di beni nel paese. Il tasso di copertura è rimasto abbastanza costante durante il periodo - circa il ***% - ma poi diminuisce ...

1.5 Conseguenze del COVID-19

L’abbigliamento sportivo è stato anch'esso colpito dalla pandemia di COVID-**. I consumatori italiani hanno dato priorità ai prodotti essenziali e sono stati più cauti nell’acquisto di abbigliamentoe calzature a causa dell’elevata incertezza dovuta alla pandemia e alle previsioni ISTAT di un forte calo nell’economia del paese. Tuttavia, ...

2 Analisi della domanda

2.1 Caratteristiche demografiche della domanda

Le caratteristiche demografiche degli acquirenti di accessori, abbigliamento, calzature sportive in Italia sono varie e comprendono diverse fasce d'età, genere, reddito e altro ancora. 

Secondo i dati Istati, le famiglie italiane hanno visto il proprio reddito disponibile pro capite crescere nel ****. Il Nord Italia, in particolare, è l'area con i più alti ...

2.2 Determinanti della domanda

Il mercato globale dell'abbigliamento sportivo è guidato da una serie di fattori. Questi includono una maggiore attenzione al proprio stile di vita e un maggiore desiderio di acquistare abiti comodi.

Lo stile di vita sano e l'attenzione alla persona

A causa degli alti livelli di stress e dei problemi legati allo stile ...

3 Struttura del mercato

3.1 Struttura del mercato

Il mercato degli accessori per jogging è segmentato in base al tipo, canale di distribuzione e utente finale. In base al tipo, esistono scarpe, vestiti, accessori indossabili e accessori elettronici. In base al canale di distribuzione, si possono distinguere, tra i canali di distribuzione offline, i rivenditori al dettaglio, venditori specializzati di ...

3.2 Distribuzione

La catena del valore qui sotto riportata mostra come avviene la distribuzione dei prodotti di abbigliamento sportivo nel mercato italiano. In particolare, permette di identificare l'importanza dell'e-commerce e dei canali online, che si sono ulteriormente diffusi e sviluppati con lo scoppio della pandemia. 

[***]

3.3 Canali della distribuzione

Il mercato è diviso per canali distributivi in ​​due segmenti: Online con i negozi e-commerse e Offline con i negozi al dettaglio. La quota di mercato maggiore è detenuta dal segmento Offline. Si prevede che continuerà a mantenere il primo posto durante il periodo di previsione. Tuttavia, il maggiore utilizzo di smartphone e ...

4 Analisi dell'offerta

4.1 Analisi dell'offerta

L'attrezzatura da jogging e running varia a seconda della tipologia di prodotto: calzature, abbigliamento e altri accessori tra cui anche quelle elettronici. Quindi sul mercato si trova una vasta gamma di articoli, come indicato nell'elenco non esaustivo qui sotto, prendendo le informazioni da vari siti di runnning, come Decathlon. 

Fonte: ...

4.2 I prezzi

I prezzi e i costi degli accessori per jogging e running variano a seconda di molti elementi, tra cui: 

il marchio e il suo posizionamento metodo di produzione scelta dei materiali livello di tecnologia

Per quanto riguarda il segmento delle calzature sportive, in generale, la produzione e l'assemblaggio sono delocalizzati in ...

5 Regolamento

5.1 Normativa vigente

In materia di abbigliamento 

L'etichettatura e il commercio dei prodotti tessili è regolata dal Regolamento UE n. ****/****. In particolare, con il termine "prodotti tessili" si intendono tutti i prodotti che, allo stato grezzo, semilavorato, finito o confezionato, sono composti esclusivamente da fibre tessili, qualunque sia il processo di mischia o di unione ...

6 Posizionamento degli attori

6.1 Segmentazione

Fonte: Report Aziende

  • Zalando Italia
  • Foot Locker Italia
  • Decathlon Italie
  • Puma
  • Diadora
  • Mizuno Italia
  • Adidas Italia
  • Nike

Tutti i nostri studi sono disponibili online e in PDF

Ti invitiamo a consultare un esempio del nostro lavoro di studio su altri mercato!

Una domanda su questo studio ?   +39 380 247 7810

ultime novità

Nike e Adidas, fatturati in calo: alla gente piace meno lo sportswear - 27/03/2024
  1. **Nike Offerta Sponsorizzazione**: Nike ha offerto 100 milioni di euro alla federazione calcistica tedesca per diventare sponsor principale ed esclusivo.
  2. **Calo d’Interesse per l’Abbigliamento Sportivo**: C'è stato un evidente calo dell'interesse per l'abbigliamento tra i desideri prioritari di uomini e donne, stimolato da una riflessione sulle abitudini di vestiario e da un contesto di restrizione economica.
  3. **Riduzione Delle Previsioni di Crescita**: Gli analisti hanno notato che le previsioni iniziali per il 2024-2025 sono state riviste al ribasso da Nike e altri grandi marchi.
  4. **Importanza delle Fusioni e Acquisizioni**: Viene sottolineata l'importanza per le imprese di rafforzare la propria struttura patrimoniale attraverso fusioni e acquisizioni per affrontare il calo della domanda.
  5. **Orientamento Eco-Sostenibile**: La tendenza verso prodotti eco-sostenibili sta diventando sempre più rilevante, tanto in termini di design quanto di materiali.
  6. **Resilienza di Nike e Adidas**: Nonostante la revisione degli obiettivi finanziari al ribasso, giganti come Nike e Adidas continuano a ricevere valutazioni positive, evidenziando la loro grande dimensione come garanzia di resilienza e potenziale espansione.
  7. **Prospettive a Lungo Termine**: Gli analisti restano fiduciosi sulle prospettive a lungo termine di Nike e Adidas, nonostante le previsioni a breve termine siano influenzate da un calo delle vendite e da incertezze sul recupero dei ricavi.
  8. **Attenzione su E-commerce e Sfide Competitive**: La crescita dell'e-commerce e la diminuzione dei centri commerciali sono tra i fattori chiave che influenzano l'andamento del settore dell'abbigliamento.

Aziende citate in questo studio

Questo studio contiene un panorama completo di società di mercato con le ultime cifre e le notizie di ogni azienda :

Zalando Italia
Foot Locker Italia
Decathlon Italie
Puma
Diadora
Mizuno Italia
Adidas Italia
Nike

Perché Scegliere Questo Studio :

Accedi a più di 35 ore di lavoro

I nostri studi sono il risultato di oltre 35 ore di ricerca e analisi. L'uso dei nostri studi ti consente di dedicare più tempo e aggiungere valore ai tuoi progetti.

Approfitta di 6 anni di esperienza e oltre 1.500 studi settoriali già prodotti

La nostra competenza ci consente di produrre studi completi in tutti i settori, inclusi i mercati di nicchia o emergenti.

Il nostro know-how e la nostra metodologia ci consentono di produrre studi con un valore unico di denaro

Accedi a diverse migliaia di articoli e dati a pagamento

BusinessCoot ha accesso all'intera stampa economica a pagamento e ai database esclusivi per svolgere studi di mercato (+ 30.000 articoli privati e fonti).

Al fine di arricchire i nostri studi, i nostri analisti utilizzano anche indicatori Web (semrush, tendenze, ecc.) Per identificare le tendenze in un mercato e strategie aziendali. (Consulta le nostre fonti a pagamento)

Supporto garantito dopo l'acquisto

Una squadra dedicata al servizio post-vendita, per garantirti un alto livello di soddisfazione. +39 380 247 7810

Un formato digitale progettato per i nostri utenti

Accedi a un PDF ma anche una versione digitale per i nostri clienti. Questa versione consente di accedere a fonti, dati in formato Excel e grafica. Il contenuto dello studio può quindi essere facilmente recuperato e adattato per i tuoi supporti.

Le nostre offerte :

Il mercato degli accessori per il jogging | Italia

99 €
  • Quali sono i dati relativi alle dimensioni e alla crescita del mercato?
  • Cosa sta influenzando l'evoluzione del mercato?
  • Qual'è il posizionamento degli attori?
  • Segmentazione e profilo delle aziende operanti nel mercato
  • Dati da una molteplicità di fonti

Pacchetto di 5 studi (-15%) IT Italia

75.6 € / studi
378 € Invece di 445 € -15%
  • 5 rapporti a 75,6 € IVA esclusa per studio da scegliere dal nostro catalogo italiano per 12 mesi
  • Risparmiare il 15% sugli studi aggiuntivi acquistati
  • Scegliere il rimborso del credito non utilizzato al termine dei 12 mesi (durata del pacchetto).

Consulta i termini e le condizioni del pack e del rimborso del credito non utilizzato.

Aggiunte e aggiornamenti

Riferimenti dei nostri clienti

Hanno consultato i nostri studi Scopri le opinioni (+500)

Malcolm Vincent
Linkedin logo

Malcolm Vincent

Astoria Finance

Gregoire de Castelnau
Linkedin logo

Gregoire de Castelnau

Stags Participations

Timothé Huignard
Linkedin logo

Timothé Huignard

PWC

Paul-Alexis Kebabtchieff
Linkedin logo

Paul-Alexis Kebabtchieff

BCG

Aymeric Granet
Linkedin logo

Aymeric Granet

Publicis Consultant

Interviste e clienti CAS Tutte le interviste e i casi dei clienti (45)

La pépite Interview

BFM Business

Paul-Alexis Kebabtchieff

Boston Consulting Group

Marie Guibart

Kea Partners

Elaine, Durand

Crédit Agricole, Information & Veille

Philippe Dilasser

Initiative & Finance

Anne Baudry

Metro

Amaury Wernert

Kroll (Duff & Phelps)

Smart Leaders Interview

B-Smart

Hai delle domande?
Il nostro team è a tua disposizione a   +39 380 247 7810