Contenuto dello studio

Lingue disponibili

PANORAMICA DEL MERCATO

1.1 Definizione e ambito dello studio

La denominazione "pelle" è regolata dal decreto 2010-29 dell'8 gennaio 2010, chiamato Decreto sulla pelle La legge stabilisce che "L'uso della parola cuoio (...) è proibito nella descrizione di qualsiasi materiale diverso da quello ottenuto dalla pelle animale mediante concia o impregnazione che conserva la forma naturale delle fibre della pelle.

Principalmente utilizzato nei settori dell'abbigliamento e della pelletteria, è uno dei principali materiali per l'industria della decorazione, della selleria e delle calzature . È anche molto usato nella fabbricazione di mobili e copertine di libri, per esempio. La pelle è di solito un materiale di lusso, favorito dalle grandi marche del settore. Il lavoro su queste pelli si svolge in concerie quando si tratta di grandi animali (mucche, tori, bufali...) o trituratori per gli animali più piccoli (agnelli, capre).

Il mercato globale della pelletteria è crescere e ci si aspetta che rimanga tale per i prossimi anni. La produzione (in m2 di prodotti) di pelle bovina è dominata da Cina, America Latina ed Europa La Cina domina anche ampiamente la produzione di pelle di pecora, capra e agnello

Il mercato europeo è dominato dall'Italia, che ha livelli di produzione molto più alti del resto dei suoi vicini

In Francia, il fatturato delle concerie e dei conciatori è crescere . Esportano principalmente in Italia e importano principalmente dagli Stati Uniti. Tuttavia, il loro numero sta diminuendo e il settore sta diventando sempre più concentrato. Sta affrontando la dura concorrenza internazionale e l'aumento dei prezzi delle materie prime

Il mercato è competere con l'imitazione della pelle a buon mercato Queste imitazioni possono essere raggruppate sotto il nome di pelle artificiale, o imitazione di pelle, come lo skai (marchio registrato) in plastica, o l'alcantara. Tutte queste imitazioni possono essere raggruppate sotto il nome di pelle artificiale, o imitazione di pelle.

Più che imitazioni, le alternative alla pelle sono anche soluzioni più ecologiche. L'industria della pelle sta affrontando grandi sfide ambientali, a causa del suo alto consumo di acqua a diversi livelli di produzione (dall'allevamento degli animali alla concia), l'uso di prodotti chimici e le emissioni di gas serra delle concerie, così come le critiche sulla condizione degli animali

ANALISI DELLA DOMANDA

STRUTTURA DEL MERCATO

ANALISI DELL'OFFERTA

REGOLAMENTO

POSIZIONAMENTO DEGLI ATTORI

Per continuare a leggere, compra lo studio completo

Cosa contiene questa analisi di mercato?

  • Quali sono i dati relativi alle dimensioni e alla crescita del mercato?
  • Cosa sta influenzando l'andamento e l'evoluzione del mercato?
  • Quali sono le ultime tendenze che guidano il mercato?
  • Qual'è il posizionamento degli attori di mercato?
  • Cosa distingue le aziende operanti del mercato l'una dall'altra?
  • Segmentazione e profilo delle aziende operanti nel mercato
  • Dati e numeri da una molteplicità di fonti

Compra questo studio di mercato 89€

Disponibilità entro 2 giorni lavorativi

Acquista un pacchetto e ottieni uno sconto immediato

Pack 5 études (-15%) - Francia

378€

  • 5 études au prix de 75,6€HT par étude à choisir parmi nos 800 titres sur le catalogue France pendant 12 mois
  • Conservez -15% sur les études supplémentaires achetées
  • Choisissez le remboursement des crédits non consommés au terme des 12 mois (durée du pack)

Consultez les conditions du pack et de remboursement des crédits non consommés.

Inclus dans ce pack: Questo studio (Il mercato della pelle - Francia) + 4 altri studi a scelta

Acquista il pacchetto 5 studi 378€

Methodo

Dati
Analisti 1 settore analizzato
in 40 pagine
Methodo
Controlla

Analisti

  • Le migliori università
  • Il parere degli esperti

Dati

  • Base di dati
  • Stampa
  • Rapporti aziendali

Controlla

  • Aggiornamento continuo
  • Orologio permanente

Methodo

  • Struttura sintetica
  • Grafica standardizzata

Analisti

Hugo Schott

chargé d'études économiques, Xerfi

Hugo Schott

Hugo Schott logo 1 Hugo Schott logo 2
Mathieu Luinaud

Associate Consultant

Mathieu Luinaud

Mathieu Luinaud logo 1 Mathieu Luinaud logo 2
Education Formation
Robin Charbonnier

PhD Industrial transformations

Robin Charbonnier

Robin Charbonnier logo 1 Robin Charbonnier logo 2
Pierre D.

Analyst

Pierre D.

Pierre D. logo 1 Pierre D. logo 2
Arnaud W.
Linkedin logo

Ross Alumni Club France

Arnaud W.

Arnaud W. logo 1 Arnaud W. logo 2
Amaury de Balincourt
Linkedin logo

Analyste de marché chez Businesscoot

Amaury de Balincourt

Amaury de Balincourt logo 1 Amaury de Balincourt logo 2
Pierrick C.

Consultant

Pierrick C.

Pierrick C. logo 1 Pierrick C. logo 2
Maelle V.

Project Finance Analyst, Consulting

Maelle V.

Héloise Fruchard

Etudiante en Double-Diplôme Ingénieur-Manager Centrale

Héloise Fruchard

Héloise Fruchard logo 1 Héloise Fruchard logo 2
Imane Essadiq

EDHEC

Imane Essadiq

Imane Essadiq logo 1 Imane Essadiq logo 2
Vincent D.

Auditeur

Vincent D.

Vincent D. logo 1 Vincent D. logo 2
Eva-Garance T.

Eva-Garance T.

Eva-Garance T. logo 1 Eva-Garance T. logo 2
Michela G.

Market Research Analyst

Michela G.

Michela G. logo 1 Michela G. logo 2
Azelie P.

Market Research Analyst @Businesscoot

Azelie P.

Azelie P. logo 1 Azelie P. logo 2
Cantiane G.

Market Research Analyst @Businesscoot

Cantiane G.

Cantiane G. logo 1 Cantiane G. logo 2
Jules Decour

Consultant

Jules Decour

Jules Decour logo 1 Jules Decour logo 2
Alexia V.

Alexia V.

Emil Ohlsson

Emil Ohlsson

Anna O.

Anna O.

Gabriel S.

Gabriel S.