Sintesi del nostro studio di mercato

Il mercato immobiliare residenziale globale, valutato a 3,81 trilioni di dollari nel 2022, è destinato a crescere a un CAGR del 5,5% dal 2022 al 2030. Il segmento degli affitti domina il mercato a causa dei prezzi elevati degli immobili nei Paesi sviluppati, che portano a un aumento degli affittuari e contribuiscono a oltre la metà della quota di mercato. La regione Asia-Pacifico detiene una posizione dominante con il 52,6%, con la Cina che rappresenta la maggior parte di questa quota. Nonostante le sfide globali, il mercato rimane resistente, con un'attività di M&A nel settore immobiliare globale che raggiungerà 351 miliardi di dollari nel 2022, anche se in calo rispetto ai 560 miliardi dell'anno precedente. Il mercato immobiliare residenziale italiano ha rispecchiato questa tendenza globale, con un fatturato di 123 miliardi di euro nel 2022, in aumento del 3,9% rispetto al 2021. Tuttavia, l'Italia ha dovuto affrontare una contrazione nel 2020 a causa della pandemia, con circa 46.000 transazioni in meno, ma ha registrato una forte ripresa nel 2021 con quasi 750.000 transazioni, in parte sostenute da 366.000 mutui. Nonostante il perdurare dell'impatto della COVID-19 e del conflitto russo-ucraino, i prezzi degli immobili residenziali italiani sono riusciti a crescere in media del 2,5% nel 2021. In termini di investimenti, il mercato italiano ha visto circa 2,2 miliardi di dollari nella prima metà del 2023, con i beni logistici e gli uffici più ricercati.

Mercato immobiliare residenziale italiano: Un'istantanea delle tendenze e delle dinamiche attuali

In Italia, il mercato immobiliare residenziale ha mostrato segni sia di vitalità che di sfida, con diversi fattori socio-economici che influenzano il comportamento di acquirenti e locatari. Negli ultimi anni, le compravendite nel settore hanno subito oscillazioni, indicando un mercato sensibile alle condizioni economiche più generali. A partire dal 2023, il volume delle transazioni immobiliari residenziali in Italia sembra essere diminuito, con circa 350.000 case acquistate e vendute, una riduzione rispetto all'anno precedente, che era all'incirca tra le 50.000 in più. Tuttavia, il valore del mercato ha registrato incrementi consistenti, a testimonianza del continuo appeal dell'immobile come bene di valore, nonostante il calo delle transazioni. Una tendenza importante emersa nel mercato italiano è la crescente importanza attribuita alla sostenibilità ambientale e all'efficienza. Gli acquirenti e gli affittuari sono sempre più attratti da immobili che vantano fonti di energia rinnovabili, materiali eco-compatibili e progressi digitali come il Building Information Modeling (BIM) e la progettazione computazionale per spazi abitativi efficienti dal punto di vista energetico e sostenibili. Riflettendo sulle influenze socio-demografiche, si nota che gli italiani più giovani - in particolare quelli di età compresa tra i 18 e i 44 anni - sono particolarmente mobili nelle loro esigenze abitative, rappresentando una parte significativa delle famiglie che anticipano cambiamenti nelle loro condizioni di vita.

Le preferenze si sono orientate verso case ben tenute e ad alta efficienza energetica. Dal punto di vista geografico, la domanda è distribuita in varie regioni italiane, con la Lombardia che detiene la quota maggiore di mercato delle compravendite di abitazioni, stimata in circa un quarto del fatturato totale. La recente crisi sanitaria mondiale non ha lasciato indenne il mercato immobiliare. Nelle fasi iniziali ha provocato una contrazione del numero di transazioni immobiliari, anche se senza impatti marcati sui valori degli immobili. Tuttavia, il mercato ha dimostrato una certa resistenza con una ripresa dell'attività e dei prezzi nei trimestri successivi. Inoltre, il conflitto russo-ucraino ha avuto un impatto sfumato sul mercato immobiliare italiano. Se da un lato la guerra potrebbe aver spinto alcuni investitori italiani a convogliare i propri risparmi in attività più stabili come gli immobili, dall'altro il potenziale aumento dei tassi ipotecari e un atteggiamento più cauto da parte delle banche in materia di prestiti potrebbero limitare il numero di transazioni immobiliari nel breve periodo. I fondi di investimento svolgono un ruolo essenziale nel mercato e i fondi immobiliari, in particolare, hanno registrato un'impennata di attività in tutto il mondo. L'Italia segue l'esempio con un numero considerevole di fondi attivi sul mercato, che si prevede gestiscano un patrimonio immobiliare ben superiore ai 120 miliardi di euro. In sintesi, il mercato immobiliare residenziale italiano mostra una complessa interazione di fattori di domanda, a partire dai cambiamenti demografici e dalle preferenze in termini di stile di vita.I protagonisti del mercato immobiliare residenziale italiano

I pionieri che danno forma agli spazi abitativi di domani

Nel dinamico panorama del mercato immobiliare residenziale italiano, diverse aziende si distinguono per il loro significativo contributo al settore. Queste organizzazioni si distinguono per le loro diverse competenze che spaziano dalla costruzione all'intermediazione, dalla consulenza agli investimenti immobiliari. Ecco uno sguardo approfondito su alcuni dei principali attori del mercato che guidano il settore:

  • DILS S.P.A Fondata nel 1971, DILS ha una presenza di lunga data nel settore immobiliare, con sedi fisiche a Milano, Roma e Amsterdam. Vanta un portafoglio diversificato che comprende spazi per uffici, soluzioni logistiche e industriali, retail, ospitalità e immobili residenziali. DILS si rivolge a una gamma di clienti che comprende utenti, proprietari e investitori, adattandosi alle diverse esigenze di un mercato multiforme.
  • CRIF SERVICES S.P.A Come parte del Gruppo CRIF, CRIF SERVICES si concentra sullo sviluppo di soluzioni all'avanguardia nel settore immobiliare. La sua offerta comprende valutazioni complete, perizie immobiliari e una serie di altri servizi che facilitano una comprensione più approfondita delle caratteristiche tecniche e urbanistiche di un immobile. Integrando tecnologie innovative ed esperienza nel settore, CRIF SERVICES offre una suite di servizi che aumentano il valore dei beni immobiliari.
  • CBRE S.P.A CBRE è leader mondiale nei servizi immobiliari commerciali e fornisce consulenza strategica e soluzioni di investimento in diversi settori. I suoi servizi professionali si estendono a uffici, spazi commerciali, complessi residenziali, logistica e impianti industriali. La capacità di CBRE di fondere intuizioni globali con l'esperienza dei mercati locali la rende un partner prezioso per gli stakeholder dell'intero ecosistema immobiliare.
  • RISORSE PER ROMA S.P.A Con oltre due decenni e mezzo di esperienza, questa società ha gestito con competenza la trasformazione, la pianificazione e la progettazione di territori. RISORSE PER ROMA svolge un ruolo cruciale nel supportare il Dipartimento Urbanistica di Roma Capitale nei vari aspetti della gestione immobiliare, dallo sviluppo alla dismissione del patrimonio comunale.
  • LIONARD S.P.A Specializzata nell'intermediazione e nella vendita di immobili di lusso, LIONARD opera sul territorio nazionale, proponendo proprietà di rilevanza storica, architettonica e culturale. Attraverso partnership strategiche e relazioni commerciali solide, l'azienda si rivolge a clienti alla ricerca di proprietà straordinarie e prestigiose che testimoniano il ricco patrimonio italiano.
  • I fabbricanti di fondazioni: Imprese di costruzione Nel settore della creazione di spazi residenziali, le imprese di costruzione costituiscono la spina dorsale del settore.
Ottieni informazioni essenziali
per comprendere questo mercato

Contenuto dettagliato dello studio di mercato

Informazioni

  • Pagine : ~ 40 pags
  • Formato : Versione PDF e digitale
  • Ultimo aggiornamento :
Dettaglio degli aggiornamenti

Riepilogo ed estratti

1 Synthèse du marché

1.1 Introduzione

Il mercato immobiliare residenziale è il settore che riguarda l'acquisto, la vendita e l'affitto di proprietà abitative, come case, appartamenti e ville, destinate a scopi residenziali. Le diverse offerte e prodotti presenti sul mercato includono:

  • Case e appartamenti nuovi o in costruzione
  • Proprietà ristrutturate
  • Case di lusso e ville
  • Appartamenti in affitto
  • Case vacanza e seconde case

Il mercato immobiliare residenziale in Italia ha attraversato diverse fasi di contrazione e crescita negli ultimi 25 anni. Dopo un periodo di calo dei prezzi nel 2008 a causa della crisi economica e finanziaria, il mercato ha mostrato segni di ripresa. Tuttavia, l'accesso all'acquisto di una casa rimane un problema per molti, specialmente per i giovani. [Idealista] La crisi economica degli anni della pandemia ha colpito duramente il settore delle compravendite, con circa 46mila transizioni perse nel 2020, mentre nel 2021 c'è stata una netta ripresa, con quasi 750mila transazioni, delle quali 366mila con mutuo ipotecario, e oltre un milione e 365mila abitazioni locate in Italia. Nel 2022 le compravendite sono infatti aumentate del 5,4% rispetto al 2021. [Confcommercio]

Il mercato immobiliare globale ha registrato un valore di 3,69 trilioni di dollari nel 2021 e si prevede che crescerà a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 5,2% dal 2022 al 2030. [Grandviewresearch]

Questo studio si concentra sul mercato immobiliare residenziale in Italia. Per informazioni su mercati complementari, come quello degli uffici, si consiglia di consultare gli specifici studi disponibili nel catalogo Businesscoot.

 

1.2 Il mercato globale

La dimensione del mercato immobiliare globale è stata valutata a *,** trilioni di dollari nel **** e si prevede un'espansione ad un tasso di crescita annuale composto (***) del *,*% dal **** al ****. Si stima una crescita graduale dovuta principalmente all'aumento della popolazione, ma soprattutto al desiderio di spazio domestico personale.

Mercato immobiliare globale Italia, ****-****, in ...

1.3 Il mercato italiano

I dati relativi al fatturato calcolato per l'anno **** mostrano una stima complessiva che ammonta a circa *** miliardi di euro, in rialzo rispetto al **** del *.*%, ossia di *,* miliardi di euro in più. Tali dati costituiscono una stima del valore monetario della abitazioni compravendute, presente nel Rapporto Immobiliare **** sul mercato residenziale a cura ...

1.4 Impatto del covid-19

Nel **** il mercato delle compravendite ha subito una contrazione, senza che questo abbia avuto particolari conseguenze sui prezzi. Le rilevazioni trimestrali Istat fanno ritenere che il mercato abbia mantenuto, per i valori immobiliari, una certà tonicità. Tanto le variazioni congiunturali (***) risultano tutte positive, eccetto le variazioni congiunturali del primo e terzo ...

1.5 L'impatto del conflitto russo-ucraino

Per quanto riguarda il mercato immobiliare, le conseguenze della guerra in Ucraina, almeno nel breve periodo, saranno inferiori rispetto a molti altri settori che probabilmente attraverseranno un periodo di crisi immediato, come, ad esempio,quello energivoro. Il Real Estate risponde invece, a logiche di mercato che si basano su cicli medio-lunghi, ...

2 Analyse de la demande

2.1 La domanda in Italia

Compravendite

Secondo l'indagine condotta dalla Banca d'Italia presso *.*** agenti immobiliari, la quota di agenzie che hanno venduto almeno un'abitazione è in calo nel I trimestre **** rispetto al IV trimeste del ****: si attesta all'**,*% da **,*%, rimanendo comunque su valori elevati. Di questi operatori, circa l'**% ha venduto solo abitazioni preesistenti, mentre la quota ...

2.2 I driver della domanda

Impatti socio-demografici e stili di vita

Durante l’assemblea generale **** di Assoimmobiliare è stata presentata la ricerca Trasformazioni socio-demografiche e degli stili di vita: impatti sul prodotto immobiliare sviluppata insieme a Nomisma, per indagare come la dinamica demografica trasformerà la domanda immobiliare, con particolare attenzione alla casa.

I dati emersi mostrano una forte ...

2.3 La distribuzione geografica della domanda

Si riporrta di seguito il valore di scambio (***), in aumento del *,*% rispetto al ****, a seguire vi è il Lazio con il **,*%.

Notevole l’incremento in Basilicata e in Umbria rispetto al **** tenuto conto che la variazione è riferita ad un ammontare in valore assoluto inferiore rispetto ad altre regioni. Crescite superiori al *%, rispetto ...

2.4 Nuove tendenze nella domanda

Sostenibilità ed edifici tecnologici 

L’attenzione verso la sostenibilità ambientale è in costante crescita. Gli acquirenti e gli inquilini sono sempre più interessati a edifici che utilizzano energie rinnovabili, materiali eco-friendly e soluzioni intelligenti per ridurre l’impatto ambientale. Negli ultimi anni, l'industria delle costruzioni ha assistito ad un notevole cambiamento verso ...

3 Structure du marché

3.1 La struttura del mercato

 L'analisi della struttura del mercato immobiliare residenziale viene effettuata sulla base di dati appartenenti alla categoria relativa al codice ATECO ** che si riferisce alle imprese che si occupano di attività immobiliari (***). Nello specifico, si considerano tre grandezze diverse: numero di imprese attive, numero di occupati, forma giuridica delle imprese.

 Osservando ...

3.2 La catena del valore

Si riportano i principali attori del mercato immobiliare, diversificati in base alla loro attività principale.

3.3 Le agenzie immobiliari

Si riportano di seguito le principali aziende che si occupano di mediazione immobiliare (***), in ordine decrescente di fatturato.

DILS S.P.A: azienda che si occupa di Real Estate dal ****, possiede * sedi fisiche: Milano, Roma e Amsterdam. Copre i seguenti settori: uffici, logistica e industriale, retail, hospitality, living e residenziale e ...

3.4 Altri attori del mercato

Imprese di costruzione

Tra gli attori più importanti nel mercato immobiliare vi sono sicuramente le imprese che si occupano della costruzione degli edifici, senza i quali non potrebbe esserci nessun servizio di gestione, intermediazione e compravendita degli stessi. 

Osservando la numerosità di tali aziende (***) nell'arco di * anni, si nota una tendenza ...

4 Analyse de l'offre

4.1 Analisi dell'offerta

Ogni contesto urbanizzato presenta diversi tipi di edifici. È questo che rende complesso il panorama e completo nella proposta di servizi, lavoro, ricezione e attività ricreative. La destinazione dell’immobile influenza l’architettura e la qualità del paesaggio.

Per quanto riguarda la tipologia residenziale, oggetto dello studio, riguarda immobili destinati all'abitazione.

Gli ...

4.2 I prezzi

Quando si parla di valore di un immobile ci si riferisce normalmente al suo valore di mercato, ma un’abitazione è caratterizzata in modo importante anche da un altro indicatore, il valore catastale. Questi due valori sono accomunati dal fatto di rivelarsi indispensabili nel caso in cui si intende vendere il ...

4.3 Andamento dei prezzi degli immobili in Italia

A Ottobre **** per gli immobili residenziali in vendita sono stati richiesti in media € *.*** al metro quadro, con un aumento del *,**% rispetto a Ottobre **** (***). Negli ultimi * anni, il prezzo medio in Italia ha raggiunto il suo massimo nel mese di Giugno ****, con un valore di € *.*** al metro quadro. Il mese in cui ...

4.4 Nuove tendenze dell'offerta

Edifici a basso impatto ambientale

Data la crescente preoccupazione per le tematiche ambientali, da qualche anno a questa parte la sostenibilità sta diventando l’obiettivo principale per lo sviluppo futuro dell’edilizia e del mercato immobiliare. Un impegno che in Europa ha portato il ** marzo **** all’approvazione della direttiva Case ...

5 Règlementation

5.1 La legislazione

Si riportano di seguito le leggi principali che riguardano la compravendita di immobili.

La compravendita (***).

La vendita è un contratto consensuale, poiché per il suo perfezionamento è sufficiente il semplice consenso delle parti, mentre non è necessaria l’effettiva consegna della cosa; a titolo oneroso, giacché entrambe le parti ricevono un vantaggio economico in ...

5.2 Gli incentivi

La legge prevede una serie di sgravi fiscali e agevolazioni che permettono di risparmiare sulle tasse e costi in riferimento agli immobili, si riportano di seguito i bonus in vigore.

Bonus acquisto casa green

Il bonus consiste in una detrazione dell’IRPEF pari al **% dell’IVA pagata sull’acquisto di una ...

6 Positionnement des acteurs

6.1 La segmentazione

  • DILS S.P.A
  • CRIF SERVICES S.P.A
  • CBRE S.P.A
  • RISORSE PER ROMA S.P.A
  • LIONARD S.P.A
  • SAIPEM S.P.A
  • IMPRESA PIZZAROTTI & C S.P.A
  • TECHBAU S.P.A
  • CONSORZIO INTEGRA SOCIETA' COOPERATIVA

Tutti i nostri studi sono disponibili online e in PDF

Ti invitiamo a consultare un esempio del nostro lavoro di studio su altri mercato!

Una domanda su questo studio ?   +39 380 247 7810

Aziende citate in questo studio

Questo studio contiene un panorama completo di società di mercato con le ultime cifre e le notizie di ogni azienda :

DILS S.P.A
CRIF SERVICES S.P.A
CBRE S.P.A
RISORSE PER ROMA S.P.A
LIONARD S.P.A
SAIPEM S.P.A
IMPRESA PIZZAROTTI & C S.P.A
TECHBAU S.P.A
CONSORZIO INTEGRA SOCIETA' COOPERATIVA

Perché Scegliere Questo Studio :

Accedi a più di 35 ore di lavoro

I nostri studi sono il risultato di oltre 35 ore di ricerca e analisi. L'uso dei nostri studi ti consente di dedicare più tempo e aggiungere valore ai tuoi progetti.

Approfitta di 6 anni di esperienza e oltre 1.500 studi settoriali già prodotti

La nostra competenza ci consente di produrre studi completi in tutti i settori, inclusi i mercati di nicchia o emergenti.

Il nostro know-how e la nostra metodologia ci consentono di produrre studi con un valore unico di denaro

Accedi a diverse migliaia di articoli e dati a pagamento

BusinessCoot ha accesso all'intera stampa economica a pagamento e ai database esclusivi per svolgere studi di mercato (+ 30.000 articoli privati e fonti).

Al fine di arricchire i nostri studi, i nostri analisti utilizzano anche indicatori Web (semrush, tendenze, ecc.) Per identificare le tendenze in un mercato e strategie aziendali. (Consulta le nostre fonti a pagamento)

Supporto garantito dopo l'acquisto

Una squadra dedicata al servizio post-vendita, per garantirti un alto livello di soddisfazione. +39 380 247 7810

Un formato digitale progettato per i nostri utenti

Accedi a un PDF ma anche una versione digitale per i nostri clienti. Questa versione consente di accedere a fonti, dati in formato Excel e grafica. Il contenuto dello studio può quindi essere facilmente recuperato e adattato per i tuoi supporti.

Le nostre offerte :

Il mercato immobiliare residenziale | Italia

89 €
  • Quali sono i dati relativi alle dimensioni e alla crescita del mercato?
  • Cosa sta influenzando l'evoluzione del mercato?
  • Qual'è il posizionamento degli attori?
  • Segmentazione e profilo delle aziende operanti nel mercato
  • Dati da una molteplicità di fonti

Pacchetto di 5 studi (-15%) IT Italia

75.6 € / studi
378 € Invece di 445 € -15%
  • 5 rapporti a 75,6 € IVA esclusa per studio da scegliere dal nostro catalogo italiano per 12 mesi
  • Risparmiare il 15% sugli studi aggiuntivi acquistati
  • Scegliere il rimborso del credito non utilizzato al termine dei 12 mesi (durata del pacchetto).

Consulta i termini e le condizioni del pack e del rimborso del credito non utilizzato.

Aggiunte e aggiornamenti

Riferimenti dei nostri clienti

Hanno consultato i nostri studi Scopri le opinioni (+500)

Malcolm Vincent
Linkedin logo

Malcolm Vincent

Astoria Finance

Gregoire de Castelnau
Linkedin logo

Gregoire de Castelnau

Stags Participations

Timothé Huignard
Linkedin logo

Timothé Huignard

PWC

Paul-Alexis Kebabtchieff
Linkedin logo

Paul-Alexis Kebabtchieff

BCG

Aymeric Granet
Linkedin logo

Aymeric Granet

Publicis Consultant

Interviste e clienti CAS Tutte le interviste e i casi dei clienti (45)

La pépite Interview

BFM Business

Paul-Alexis Kebabtchieff

Boston Consulting Group

Marie Guibart

Kea Partners

Elaine, Durand

Crédit Agricole, Information & Veille

Philippe Dilasser

Initiative & Finance

Anne Baudry

Metro

Amaury Wernert

Kroll (Duff & Phelps)

Smart Leaders Interview

B-Smart

Hai delle domande?
Il nostro team è a tua disposizione a   +39 380 247 7810