Sintesi del nostro studio di mercato

Dal 2020, il mercato globale dell'illuminazione stradale ha mostrato tendenze significative verso l'efficienza energetica e l'integrazione delle smart city con un valore di mercato di 2,41 miliardi di dollari e previsioni di crescita del 19,2% fino al 2029. 

Nonostante le fluttuazioni, il fatturato dell'industria italiana delle apparecchiature per l'illuminazione ha mostrato una crescita con un aumento delle esportazioni, rendendo l'Italia un esportatore netto di apparecchiature per l'illuminazione.

La pandemia COVID-19 e il conflitto russo-ucraino hanno provocato un'impennata dei costi dell'elettricità per i consumatori non residenziali in Italia, con un aumento del 126,7% dal 2020 al 2022. Ciò ha reso necessaria l'adozione di tecnologie a risparmio energetico, come i LED e l'illuminazione intelligente, che sono sempre più richiesti.

L'influenza della politica sul mercato

I comuni italiani hanno dovuto far fronte a spese insostenibili per l'illuminazione pubblica, spingendo a orientarsi verso soluzioni di illuminazione intelligenti e più efficienti dal punto di vista dei costi.

 Di conseguenza, il consumo di energia per l'illuminazione pubblica ha registrato una notevole riduzione, pari a circa il 17,2% nel periodo compreso tra il 2018 e il 2022, evidenziando una spinta verso soluzioni più conservative dal punto di vista energetico. L'adozione di misure di risparmio energetico si riflette anche nella distribuzione geografica della domanda, con l'Italia nord-occidentale come principale consumatore, che rappresenta circa il 26,9% del consumo nazionale. La spesa per le strade e le infrastrutture nei principali comuni italiani, come Roma e Milano, ha registrato un aumento sostanziale, a dimostrazione dei continui investimenti nella modernizzazione e nel potenziamento delle infrastrutture di illuminazione stradale. 

Le cifre del mercato

Il mercato italiano dell'illuminazione stradale si è evoluto in modo significativo nel corso degli anni, in particolare con la crescente enfasi sull'efficienza energetica, la sicurezza e l'avvento di iniziative di smart city. Con una stima di 1.367 imprese produttrici di apparecchi di illuminazione al 2021 e un numero di occupati che si aggira tra i 15 e i 20 milioni di persone, il settore dimostra una base operativa stabile.

L'Italia rimane uno dei principali attori, con i principali produttori che hanno una forte presenza sul mercato e fatturati significativi, come Gewiss con 347,8 milioni di euro nel 2021 e Iguzzini con 136,36 milioni di euro nello stesso anno

La posizione dell'Italia nel mercato globale sottolinea il suo ruolo di esportatore netto di apparecchi di illuminazione, con esportazioni prevalentemente stabili e un rapporto di copertura costantemente superiore a 1 nel periodo 2018-2022. Le esportazioni del Paese sono dirette principalmente verso Francia e Germania, mentre le importazioni arrivano soprattutto dalla Cina.

Considerando che il valore delle esportazioni tende a fluttuare intorno ai 2 miliardi di euro, è chiaro che il settore italiano delle apparecchiature per l'illuminazione ha un peso significativo nel commercio internazionale.

Le principali aziende del mercato

Di seguito alcune delle aziende analizzate nello studio:

  • Gewiss: è diventato un nome formidabile nel settore elettrotecnico, rinomato per la sua gamma completa di soluzioni che comprendono la domotica, l'energia e l'illuminazione. Il suo impegno nel migliorare gli spazi residenziali e industriali gli ha fatto guadagnare una posizione di leadership nel settore dell'illuminazione in Italia.
  • Aec: dalla sua nascita, ha esteso il suo raggio d'azione a oltre 40 Paesi, grazie al suo impegno per un design di alta qualità e per soluzioni illuminotecniche innovative. La presenza internazionale di Aec testimonia il fascino globale dell'artigianato italiano e del design all'avanguardia nell'illuminazione.
  • Eulux:  rappresenta un'evoluzione moderna nel settore dell'illuminazione. Nata da un background di progettazione hardware e software, Eulux si è ritagliata una nicchia nella tecnologia LED, soddisfacendo sia le esigenze di illuminazione stradale che quelle più ampie con una gamma impressionante di offerte LED.
  • Neri: attiva nell'arredo urbano e nei sistemi di illuminazione. Da decenni, l'azienda arreda gli ambienti urbani di tutto il mondo con prodotti che coniugano utilità ed eleganza, esaltando la bellezza e la funzionalità degli spazi pubblici.
  • Il Gruppo Cariboni: con radici ultracentenarie, ha compiuto un salto visionario nell'illuminazione a LED all'inizio degli anni 2000. Oggi il gruppo vanta un'ampia gamma di soluzioni per l'illuminazione urbana, stradale e architettonica, a dimostrazione della sua adattabilità e lungimiranza nel settore dell'illuminazione.
  • Artemide: il marchio è famoso per l'adozione di sorgenti luminose all'avanguardia e per la scelta di materiali ecocompatibili, una strategia che gli è valsa il plauso internazionale.
  • Disano Illuminazione ha conosciuto una rapida crescita ed è oggi apprezzata per prodotti come apparecchi a tenuta stagna e lampioni che hanno dominato i mercati internazionali. L'enfasi dell'azienda sulla qualità, l'affidabilità e la soddisfazione dei clienti ha consolidato la sua posizione sul mercato.
  • Linea Lights è emersa come un'azienda che ha adottato per prima la tecnologia LED in Europa e ha continuato ad essere leader con l'innovazione in prima linea. La fusione della tecnologia avanzata con la finezza della tecnologia
Ottieni informazioni essenziali
per comprendere questo mercato

Contenuto dettagliato dello studio di mercato

Informazioni

  • Pagine : ~ 40 pags
  • Formato : Versione PDF e digitale
  • Ultimo aggiornamento :
Dettaglio degli aggiornamenti

Riepilogo ed estratti

1 Riepilogo del mercato

1.1 Definizione e presentazione

L'illuminazione pubblica identifica l'insieme delle strutture progettate per illuminare spazi o luoghi pubblici. Il concetto di illuminazione pubblica è relativamente recente, risale al XIX secolo, per ragioni di sicurezza pubblica, in coincidenza con la crescente urbanizzazione e la criminalità.

L'illuminazione pubblica è un servizio offerto dal Comune finalizzato alla gestione, manutenzione e controllo degli impianti in un quadro di efficienza dei costi e sicurezza. L'Italia è tra i Paesi in cui la spesa pubblica per l'illuminazione è tra le più elevate, con un divario decisivo rispetto alla media europea, e un divario intraregionale, con il Nord in testa. Numerosi sono i progetti finalizzati a una migliore gestione della luce, e promettenti sono anche le aspettative a livello globale, in particolare per quanto riguarda l'illuminazione stradale, con una quota molto elevata di utilizzo dei LED entro il 2023.

Il valore della produzione illuminotecnica delle aziende italiane ha recentemente registrato un trend fluttuante, un'evoluzione che però non corrisponde all'evoluzione del fatturato del settore, che continua a crescere. Sono attese incertezze circa il futuro sviluppo del settore e di conseguenza del servizio pubblico nei comuni italiani, anche a causa di un cambiamento della normativa vigente.

1.2 Il mercato globale

Nel **** il mercato globale dell'illuminazione stradale ha raggiunto un valore pari a *.* miliardi di dollari. Per il periodo ****-**** è previsto un tasso di crescita annuo composto (***) pari al *.*% che portebbe il mercato ad un valore di **.* miliardi di dollari. 

Valore del mercato dell'illuminazione stradale Mondo, ****-****, miliardi di dollari Researchandmarkets

I ...

1.3 Il mercato dell'illuminazione stradale in Italia

Al fine di analizzare il mercato italiano, vengono presi in considerazione i consumi energetici nazionali per l'illuminazione pubblica tra il **** e il **** e il fatturato dell'industria di apparecchiature per l'illuminazione nel periodo compreso tra il **** e il ****. 

Il consumo nazionale di energia per l'illuminazione pubblica si è mantenuto sostanzialmente stabile negli ultimi ...

1.4 Import - Export

Per l'analisi dell'import-export, a causa dell'assenza di dati specifici riguardanti la sola l'illuminazione stradale, si è deciso di utilizzare i dati relativi all'intero comparto delle apparecchiature per l'illuminazione.

Come confermato dall'indice di copertura sempre superiore a * nell intero periodo, tra il **** e il **** l'Italia è esportatrice netta di apparecchiature per l'illuminazione. Ad eccezione ...

1.5 Le conseguenze del conflitto russo-ucraino

La crisi energetica che si è innescata a seguito dello scoppio del conflitto russo-ucraino ha comportato importanti conseguenze anche per l'illuminazione pubblica in Italia. La recente congiuntura ha reso l'illuminazione pubblica una spesa corrente insostenibile per i comuni italiani (***). Tra il **** e il **** il prezzo dell'energia elettrica per i consumatori non residenziali ...

2 Analisi della domanda

2.1 La domanda in Italia

Per l'analisi della domanda in Italia, in assenza di dati certi relativi al numero di lampade stradali presenti sul territorio, vengono considerati i consumi di energia elettrica per l'illuminazione pubblica e la spesa dei principali comuni italiani per la viabilità e le infrastrutture stradali. 

Tra il **** e il **** il consumo di ...

2.2 I driver della domanda

I principali driver della domanda sono legati a: 

Sicurezza pedonale: l'illuminazione adeguata degli attraversamenti pedonali migliora la visibilità dei pedoni e degli automobilisti, riducendo il rischio di incidenti stradali e aumentando la sicurezza degli attraversamenti. Prevenzione degli incidenti notturni: durante le ore notturne o in condizioni di scarsa visibilità, l'illuminazione dei ...

2.3 Distribuzione geografica della domanda

Per visualizzare la distribuzione geografica della domanda è stata creata una mappa con il consumo di energia elettrica per l'illuminazione pubblica per macroregione italiana. 

Il Nord Ovest risulta essere il principale consumatore, con il **.*% del totale nazionale. Segue il Sud con il **.*%, il Nord Est con il **.*%, il Centro con il **.*% e ...

2.4 Nuove tendenza della domanda

Il mercato dell'illuminazione stradale sta vertendo sempre più verso un modello che unisce il risparmio energetico al concetto di "smart city". Nel settore dell'illuminazione pubblica, la domanda si sta muovendo sempre più insistentemente verso prodotti in grado di offrire una gestione integrata che garantisca l'illuminazione solo quando e dove serve. Il ...

3 Struttura del mercato

3.1 La dimensione del mercato

L'analisi della dimensione del mercato dell'illuminazione stradale viene effettuata sulla base dei dati relativi alla fabbricazione di apparecchiature per l'illuminazione (***). Nello specifico, si considerano tre grandezze diverse: 

Numero di imprese Numero di impiegati Forma giuridica delle imprese

Numero di imprese

Nel **** le imprese di fabbricazione di apparecchiature per l'illuminazione presenti sul ...

3.2 La catena del valore

Nel mercato dell'illuminazione stradale, l'utente finale è rappresentato dalla Pubblica Amministrazione e più specificamente dai Comuni. Infatti, come sancito dall'articolo ** del Codice della Strada, l'ente proprietario della strada deve provvedere alla sicurezza della strada, alla manutenzione ed eventuale sostituzione degli impianti e delle attrezzature. (***) 

3.3 La distribuzione

Il processo di installazione di infrastrutture per l'illuminazione stradale, in quanto competenza del soggetto proprietario delle strade, vede coinvolti da un lato la Pubblica Amministrazione e dall'altro i produttori. Il coinvolgimento della Pubblica Amministrazione rende necessario il rispetto della disciplina sui contratti pubblici e del procedimento da questa definito. La gara ...

3.4 I principali produttori

Alcuni dei principali produttori di impianti per l'illuminazione pubblica in Italia sono: 

Gewiss: fondata nel ****, è oggi la più importante azienda del settore elettrotecnico a capitale italiano. Opera nella produzione di soluzioni e prodotti per la domotica, l'energia e l'illuminotecnica per i settori residenziale, terziario e industriale. Aec: fondata nel ****, questa azienda ...

4 Analisi dell'offerta

4.1 Tipologia dell'offerta

L'offerta delle lampade stradali può essere differenziata considerando due diversi fattori: la tecnologia impiegata e l'efficienza luminosa. Di seguito una classificazione delle principali tecnologie impiegate nelle lampade stradali: 

Lampada a ioduri metallici: grazie agli ioduri metallici la resa comtatica è molto buona. Tuttavia, la durata e l'efficienza luminosa (***)  Lampada a vapori di ...

4.2 I prodotti

Di seguito viene proposto un elenco dei prodotti disponibili sul mercato italiano: 

4.3 Nuove tendenze dell'offerta

Uno dei trend più importanti dell'offerta nel settore dell'illuminazione stradale è quello dell'aumento dei prodotti attenti al risparmio energetico e alla tecnologia delle "smart city". In particolare i prodotto si concentrano sempre più su: 

Durata: alcune lampade raggiungono le ***.*** ore di vita.(***)  Adattabilità: l'attenzione viene posta sulle esigenze progettuali garantendo decine di ...

5 Regole e regolamenti

5.1 La legislazione

La legislazione in merito all'illuminazione stradale può essere suddivisa a seconda che si tratti della produzione delle lampade o della progettazione degli impianti di illuminazione. Per quanto riguarda la produzione di seguito viene riportata la normativa europea vigente: 

Regolamento (***) ****/****: stabilisce le specifiche per la progettazione ecocompatibile delle sorgenti luminose e delle ...

6 Posizionamento degli attori

6.1 Segmentazione

Produttori italiani

Produttori esteri 

  • Gewiss
  • Linea Light Group
  • Disano Illuminazione
  • Artemide
  • Neri
  • EULUX
  • AEC ILLUMINAZIONE S.R.L.
  • IGUZZINI ILLUMINAZIONE
  • CARIBONI GROUP S.P.A.

Elenco dei grafici presentati in questo studio di mercato

  • Valore del mercato dell'illuminazione stradale
  • Tasso di crescita annuo composto mercato dell'illuminazione
  • Principali esportatori di apparecchiature per illuminazione
  • Principali importatori di apparecchiature per illuminazione
  • Consumo energetico per illuminazione pubblica
Mostra di più Nascondere

Tutti i nostri studi sono disponibili online e in PDF

Ti invitiamo a consultare un esempio del nostro lavoro di studio su altri mercato!

Una domanda su questo studio ?   +39 380 247 7810

Aziende citate in questo studio

Questo studio contiene un panorama completo di società di mercato con le ultime cifre e le notizie di ogni azienda :

Gewiss
Linea Light Group
Disano Illuminazione
Artemide
Neri
EULUX
AEC ILLUMINAZIONE S.R.L.
IGUZZINI ILLUMINAZIONE
CARIBONI GROUP S.P.A.

Perché Scegliere Questo Studio :

Accedi a più di 35 ore di lavoro

I nostri studi sono il risultato di oltre 35 ore di ricerca e analisi. L'uso dei nostri studi ti consente di dedicare più tempo e aggiungere valore ai tuoi progetti.

Approfitta di 6 anni di esperienza e oltre 1.500 studi settoriali già prodotti

La nostra competenza ci consente di produrre studi completi in tutti i settori, inclusi i mercati di nicchia o emergenti.

Il nostro know-how e la nostra metodologia ci consentono di produrre studi con un valore unico di denaro

Accedi a diverse migliaia di articoli e dati a pagamento

BusinessCoot ha accesso all'intera stampa economica a pagamento e ai database esclusivi per svolgere studi di mercato (+ 30.000 articoli privati e fonti).

Al fine di arricchire i nostri studi, i nostri analisti utilizzano anche indicatori Web (semrush, tendenze, ecc.) Per identificare le tendenze in un mercato e strategie aziendali. (Consulta le nostre fonti a pagamento)

Supporto garantito dopo l'acquisto

Una squadra dedicata al servizio post-vendita, per garantirti un alto livello di soddisfazione. +39 380 247 7810

Un formato digitale progettato per i nostri utenti

Accedi a un PDF ma anche una versione digitale per i nostri clienti. Questa versione consente di accedere a fonti, dati in formato Excel e grafica. Il contenuto dello studio può quindi essere facilmente recuperato e adattato per i tuoi supporti.

Le nostre offerte :

il mercato dell'illuminazione stradale | Italia

89 €
  • Quali sono i dati relativi alle dimensioni e alla crescita del mercato?
  • Cosa sta influenzando l'evoluzione del mercato?
  • Qual'è il posizionamento degli attori?
  • Segmentazione e profilo delle aziende operanti nel mercato
  • Dati da una molteplicità di fonti

Pacchetto di 5 studi (-15%) IT Italia

75.6 € / studi
378 € Invece di 445 € -15%
  • 5 rapporti a 75,6 € IVA esclusa per studio da scegliere dal nostro catalogo italiano per 12 mesi
  • Risparmiare il 15% sugli studi aggiuntivi acquistati
  • Scegliere il rimborso del credito non utilizzato al termine dei 12 mesi (durata del pacchetto).

Consulta i termini e le condizioni del pack e del rimborso del credito non utilizzato.

Aggiunte e aggiornamenti

Riferimenti dei nostri clienti

Hanno consultato i nostri studi Scopri le opinioni (+500)

Malcolm Vincent
Linkedin logo

Malcolm Vincent

Astoria Finance

Gregoire de Castelnau
Linkedin logo

Gregoire de Castelnau

Stags Participations

Timothé Huignard
Linkedin logo

Timothé Huignard

PWC

Paul-Alexis Kebabtchieff
Linkedin logo

Paul-Alexis Kebabtchieff

BCG

Aymeric Granet
Linkedin logo

Aymeric Granet

Publicis Consultant

Interviste e clienti CAS Tutte le interviste e i casi dei clienti (45)

La pépite Interview

BFM Business

Paul-Alexis Kebabtchieff

Boston Consulting Group

Marie Guibart

Kea Partners

Elaine, Durand

Crédit Agricole, Information & Veille

Philippe Dilasser

Initiative & Finance

Anne Baudry

Metro

Amaury Wernert

Kroll (Duff & Phelps)

Smart Leaders Interview

B-Smart

Hai delle domande?
Il nostro team è a tua disposizione a   +39 380 247 7810