Contenuto dello studio

Lingue disponibili

PANORAMICA DEL MERCATO

1.1 Definizione e presentazione

Una stampante 3D è una macchina che permette di progettare oggetti tridimensionali reali a partire da un file creato con un software di progettazione 3D. Gli oggetti creati possono essere modelli, pezzi di ricambio, modelli in scala o prototipi. Le stampanti 3D possono essere industriali o impiegatizie a seconda del loro utilizzo. Il mercato delle stampanti 3D comprende le attività di vendita di macchine e soluzioni 3D, la vendita di prodotti stampati tramite macchine specializzate ai clienti che desiderano creare prototipi di prodotti, e i servizi di stampa. Il mercato delle stampanti 3D può essere segmentato per prospettiva dei componenti (hardware, software e servizi), tipo di stampante (desktop e industriale), tecnologia, prospettiva dei materiali (polimero, metallo e ceramica) e area geografica.

In Italia, la stampa 3D è diventata uno standard tecnico ampiamente accettato e uno strumento per le aziende manifatturiere. I settori che trainano maggiormente la domanda di stampanti 3D sono il settore ottico, elettronico, elettromedicale (cioe riguardante i dispositivi medici) e dell'orologeria. Tra le applicazioni più comuni in cui la stampa 3D viene utilizzata nel processo aziendale, circa il 76% dei produttori la usa principalmente per lo sviluppo di prototipi e ne è molto soddisfatto. Seguono le aziende che usano la stampa 3D per la modellazione visiva, che sono anche soddisfatte del potenziale di questa tecnica di stampaggio. Tuttavia, la stampa 3D viene utilizzata anche per la produzione di piccole serie, prodotti e parti personalizzate, per la fabbricazione di prodotti speciali come protesi, impianti e componenti.

Inoltre, un gran numero di aziende, più del 41%, prevede di investire di più nella stampa 3D ed espandere l'uso di questa tecnologia all'interno della loro organizzazione. Molti considerano questa opportunità come un modo per recuperare ciò che hanno perso nella crisi del Covid-19, facendo leva sul risparmio - in termini di denaro - e sulla capacità di espandere la loro offerta. Anche se questo comporta, almeno inizialmente, un investimento per l'acquisto degli strumenti necessari, i risparmi e la redditività che ne derivano rimangono elevati. Nel complesso, quasi il 45% dei produttori italiani considera la produzione in-house un modo efficace per superare i ritardi della supply chain o le carenze di fornitura.

1.2 Un mercato globale in continua espansione

Il mercato globale della stampa *D è ancora nella sua infanzia, ma si ritiene che abbia il potenziale per rivoluzionare la produzione globale ed è probabile che diventi particolarmente dirompente in alcuni settori come la sanità e l'elettronica high-tech. Si stima che ci siano circa ** milioni di apparecchi acustici stampati in *D in ...

Un mercato italiano in forte crescita

Secondo una ricerca di Cherry Consulting e NetConsulting, al momento le stampanti *D guidano il piano Industria *.* più del cloud e delle Analytics. Da settembre del **** infatti, le aziende che hanno attivato o stanno pensando a progetti di stampa *D sono circa il **% di quelle intervistate. Il mercato italiano rappresenta il ...

1.4 Nuove opportunità ai tempi del Covid

La crisi di Covid-** ha dato un colpo di acceleratore alla stampa *D dimostrando un ruolo essenziale nella fabbricazione di attrezzature mediche e per questo ha attratto l'interesse delle imprese. La pandemia ha mostrato come la stampa *D possa fare molto più che dar vita a qualche oggetto futuristico. Sono state ...

ANALISI DELLA DOMANDA

2.1 I settori connessi al mercato delle stampanti 3D

Come possiamo vedere qui sotto, l'industria è lo sbocco principale e rappresenta quasi il **% della domanda del mercato della stampa *D. I vari servizi rappresentano il **% della domanda, seguiti dal settore high-tech che rappresenta il **% della domanda, e dal settore dei beni di consumo (***).

Le principali opportunità di mercato per la stampa ...

2.2 Una domanda in forte crescita

I due mercati principali che stanno trainando la domanda attuale di stampanti *D sono il settore medico e il settore delle Pmi italiane.

Una parte della domanda è trainata dalle Pmi italiane che devono ripensare ai propri processi produttivi in seguito all'incremento del costo delle materie prime: non è più conveniente per tali ...

2.3 I driver della domanda

Un driver importante della domanda di stampanti *D è il tema della sostenibilità. La crescente apprensione sulla sostenibilità ambientale permette al settore della stampa *D di svolgere un ulteriore sua funzione: aiutare il sistema produttivo a spostarsi sempre più verso una produzione e una progettazione sostenibili, basate sull’economia circolare, sul reshoring, ...

2.4 Una domanda futura trainata dalla sanità e dalla sostenibilità

Il trend futuro principale riguarda la crescita, sempre maggiore, della  domanda di stampanti *D per motivi di sanità e sostenibilià. Infatti, le crisi sanitarie e ambientali unite all'innovazione delle stampanti *D consentiranno a queste ultime di soddifare richieste sempre più numerose del settore della sanità e della sostenibilità. 

Il settore della ...

STRUTTURA DEL MERCATO

3.1 Struttura del mercato

Analizzando il numero di brevetti depositati nel panorama internazionale, si può riscontrare che * aziende (***).

I principali proprietari di brevetti *D Mondo, ****, in unità Fonte: Iplytics    

Analizzando il panorama italiano, possiamo individuare, nel grafico qui sotto, le * aziende principali del settore per fatturato. In particolare, possiamo riscontrare come l'azienda nettamente più grande ...

3.2 Distribuzione geografica e Value Chain

Il rapporto Wohlers **** afferma che ci sono state un totale di **.*** installazioni industriali di stampanti *D tra il ****-****. Come possiamo vedere dal grafico qui sotto, il **,*% di questa produzione proveniva dagli Stati Uniti, contro il **,*% della Cina, il *,*% del Giappone e l'*,*% della Germania.   Produzione mondiale di stampanti *D Mondo, ...

3.3 I principali distributori di stampanti 3D

Poiché l’Italia è fin dagli esordi tra i principali mercati ad aver adottato la stampa *D,  sono presenti oggi una serie di distributori solidi ed esperti che hanno costruito il settore dalle sue fondamenta. Uno di questi è Energy, un distributore chiave per i sistemi Stratasys, alla quale, negli ultimi anni, si ...

3.4 I principali attori del mercato

Le aziende che utilizzano le stampanti *D in Italia sono attive in campo medico (***) che ricorrono all’AM principalmente per finalità di prototipazione.

Ci sono, poi, un certo numero di produttori di stampanti *D, guidati da Sisma e DWS (***) e produttori di sistemi di estrusione di filamenti industriali in crescita come ...

ANALISI DELL'OFFERTA

4.1 Le principali tipologie di stampanti 3D

In base alla tecnica di stampa e ai materiali utilizzati, è possibile trovare in commercio diverse tipologie di stampanti *D. Secondo un rapporto di mercato di  Seltek, un key player del settore, in Italia sono presenti * tipologie principali.

Fonte: Seltek

4.2 Le principali tipologie di prezzo

Il prezzo di una stampante *D è determinato da diversi fattori quali la tecnica utilizzata dalla macchina, il tipo di materiale che può essere impiegato e il numero di estrusori presenti.

Di seguito troviamo una classificazione di modelli di stampanti *D per le varie fascie di prezzo.

4.3 I materiali più utilizzati nella stampa 3D

Secondo l’indagine di reichelt elektronik, condotta dall’Istituto di ricerca OnePoll su un campione di imprese responsabili delle decisioni aziendali in Italia, la maggior parte delle aziende, ovvero circa l’**% degli intervistati, ha dichiarato di avvalersi principalmente di filamenti plastici come ABD, PLA o PETG per la stampa *D. Molto ...

4.4 Applicazioni della stampa 3D

Sempre secondo l'indagine condotta da reichelt elektronik,  la maggior parte delle imprese utilizza le stampanti *D per realizzare prototipi (***).

Quali applicazioni delle stampa *D sono più popolari tra le aziende? Italia, ****, % Fonte: reichelt elektronik 

4.5 Vantaggi della stampa 3D

Sebbene la stampa *D comporti, almeno inizialmente, un investimento per l’acquisto degli strumenti necessari, i risparmi e la redditività che ne derivano restano comunque elevati. Secondo quanto emerso dall’analisi di Reichelt elektronik n merito agli effetti positivi generati dalla stampa *D, per il **% delle imprese italiane intervista vi è un ...

REGOLAMENTO

5.1 Quadro normativo UE

A causa del recente emergere delle tecnologie di produzione additiva, c'è una relativa mancanza di regolamentazione da parte dell'UE, non essendo presente una normativa specifica a regolare compiutamente il settore. Sulla scorta di tali premesse, lo scorso * luglio alcuni membri del comitato di Giustizia del Parlamento Europeo (***) e l'educazione relativa alla ...

5.2 Quadro normativo in Italia

I prodotti realizzati tramite le stampanti *D sono soggeti alla legislazione sulla proprietà industriale. La proprietà industriale tutela questi prodotti ai sensi dell' art. *, D. Lgs. ** febbraio ****, n. **, Codice della Proprietà Industriale o CPI. Nello specifico, le invenzioni, i modelli di utilità, le nuove varietà vegetali sono tutelate attraverso la brevettazione ...

5.3 Agevolazioni fiscali in Italia

Secondo il Nuovo Piano Nazionale Transizione *.* approvato con la Legge di Bilancio ****, tutti gli acquisti di beni Industria *.* effettuati tra il * gennaio **** e il ** giugno **** godono di un Credito d’imposta pari al **% e si riducono fortemente anche i tempi per la compensazione che passano a * anni in luogo dei * anni previsti ...

POSIZIONAMENTO DEGLI ATTORI

6.1 Segmentazione

  • DWS
  • Sisma
  • Roboze
  • 3DZ
  • Energy Group
  • CRP Technology
  • Beamit Group
  • Prosilas

Per continuare a leggere, compra lo studio completo

Cosa contiene questa analisi di mercato?

  • Quali sono i dati relativi alle dimensioni e alla crescita del mercato?
  • Cosa sta influenzando l'andamento e l'evoluzione del mercato?
  • Quali sono le ultime tendenze che guidano il mercato?
  • Qual'è il posizionamento degli attori di mercato?
  • Cosa distingue le aziende operanti del mercato l'una dall'altra?
  • Segmentazione e profilo delle aziende operanti nel mercato
  • Dati e numeri da una molteplicità di fonti

Methodo

Dati
Analisti 1 settore analizzato
in 40 pagine
Methodo
Controlla

Analisti

  • Le migliori università
  • Il parere degli esperti

Dati

  • Base di dati
  • Stampa
  • Rapporti aziendali

Controlla

  • Aggiornamento continuo
  • Orologio permanente

Methodo

  • Struttura sintetica
  • Grafica standardizzata

Recensioni dei clienti (5)

Il mercato delle stampanti 3D - Francia

Pubblicato su 18/11/2021 da Habib Belaid - Université de Montpellier - Institut Européen des Membranes

Molto buono


Risposta di Businesscoot:

Ciao Habib Grazie mille per il vostro feedback e per la fiducia che avete riposto in noi.

Il mercato delle stampanti 3D - Francia

Pubblicato su 03/11/2021 da Anthony Barbet - Prysmeo

È abbastanza chiaro e non troppo occupato in ogni pagina


Risposta di Businesscoot:

Ciao Anthony, Grazie per il vostro feedback. Speriamo che ci dia un 5/5 ;)

Il mercato delle stampanti 3D - Francia

Pubblicato su 03/11/2021 da Celine Parascan - Solvay

ci sono un paio di errori di battitura nel testo - P17 nel grafico, sono sistemi 3D (non 4D), - P24, non capisco la scala, % rispetto a cosa? - P25, non capisco il calcolo del volume? corrisponde al volume finale del pezzo? quale materiale? considerando la quantità di materie plastiche disponibili, è un po' troppo leggero - p43, il capo di Materialise è Fried Vancraen - p46 e seguenti, non ho capito il legame con i calcoli del nome e la consapevolezza del marchio per essere trasparente


Risposta di Businesscoot:

Ciao Céline, Grazie per il vostro feedback. Questo studio è stato aggiornato per tenere conto di tutti i vostri commenti ed è immediatamente disponibile nella vostra area clienti. :)

Il mercato delle stampanti 3D - Francia

Pubblicato su 03/11/2021 da Pro Stl - Pro-STL

Uno studio abbastanza interessante sul mercato, un po' leggero sui casi d'uso forse Sarebbe anche bene fornire esempi di redditività o calcoli del ROI per mostrare alle aziende che è utile e non così costoso.


Risposta di Businesscoot:

Salve, Sì, infatti, questo è un buon punto. Questo non è quello che proponiamo oggi, ma lo stiamo prendendo in considerazione per lo sviluppo futuro dei nostri studi di mercato. È ancora difficile per noi entrare nei dettagli dei rapporti finanziari o delle strutture dei costi per il momento, ma prendiamo nota dei vostri commenti. Speriamo che lo studio vi sia stato utile. :)

Il mercato delle stampanti 3D - Francia

Pubblicato su 03/11/2021 da Thomas Brossier

Lo studio è buono. Tuttavia, rimane molto generale. Sarebbe interessante una correlazione con diversi punti di vista.


Risposta di Businesscoot:

Ciao Thomas, Grazie per il suo feedback, la contatteremo via e-mail per discuterne. :)