Contenuto dello studio

Lingue disponibili

SINTESI DEL MERCATO

1.1 Definizione e portata dello studio

La gestione patrimoniale è al centro dell'industria dei servizi finanziari del Regno Unito e questo mercato rappresenta quasi 3,1 trilioni di sterline nel 2018, con 1,6 trilioni di sterline in attività finanziarie personali liquide investabili e 1,5 trilioni di sterline in attività pensionistiche a benefici definiti. È il più grande centro di gestione patrimoniale in Europa e il secondo al mondo dopo gli Stati Uniti. Questa crescita si spiega con il fatto che il numero e la ricchezza dei ricchi nel Regno Unito è aumentato costantemente negli ultimi anni. L'apprezzamento dei prezzi delle abitazioni, i bassi indici di indebitamento e un'economia favorevole hanno contribuito alla creazione e all'apprezzamento della ricchezza. Tuttavia, il settore sta cambiando ed evolvendo, minacciato dai rischi posti da Brexit.

Si ricorda che l'attività di gestione patrimoniale è organizzata in tre fasi. Il primo passo è quello di valutare, attraverso un bilancio, il patrimonio della persona che desidera esternalizzare la gestione del proprio patrimonio. Il passo successivo è quello di stabilire il profilo della persona che affida il suo patrimonio e in particolare la sua avversione al rischio, le aspettative di profitto, ossia la redditività desiderata e gli obiettivi a breve e lungo termine. Infine, si tratta di gestire e investire questo capitale secondo il profilo del patrimonio e della persona. I seguenti criteri devono essere ottimizzati: redditività, rischio o trasferimento di attività.

La gestione del patrimonio è molto dinamica nel Regno Unito e beneficia di numerosi progressi tecnici e fiscali. In effetti, l'ampia riforma pensionistica del Regno Unito nel 2015 consente per la prima volta di prendere in carico i propri risparmi pensionistici, creando nuove esigenze di consulenza finanziaria per molte persone. Tuttavia, i gestori patrimoniali tradizionali hanno difficoltà ad attirare questi clienti, che sono molto più preoccupati per il costo delle commissioni. I gestori patrimoniali britannici hanno quindi difficoltà ad aumentare il numero dei loro clienti, nonostante la crescente domanda di consulenza finanziaria da parte degli investitori al dettaglio, che si rivolgono invece ad acquisizioni e partnership per la crescita. Inoltre, con l'attuazione della MiFID II e del GDPR e gli elevati costi di conformità, la regolamentazione rimane una delle principali preoccupazioni per i consulenti finanziari del Regno Unito. Inoltre, la presenza di consulenti robot nel settore della gestione patrimoniale nel Regno Unito sta diventando sempre più importante, partecipando all'esame approfondito dei modelli di business del settore.

Il modello di business sta quindi subendo una profonda trasformazione a causa della digitalizzazione del settore e di un altro importante fenomeno, la riduzione dei costi dei prodotti e delle consulenze, che continuerà a diminuire. Infine, vi è una crescente domanda di accesso a investimenti sostenibili e responsabili che contribuirebbe a ridisegnare parzialmente il modello di investimento.

 

ANALISI DELLA DOMANDA

STRUTTURA DEL MERCATO

ANALISI DELL'OFFERTA

NORME E REGOLAMENTI

POSIZIONAMENTO DEGLI ATTORI

Per continuare a leggere, compra lo studio completo

Cosa contiene questa analisi di mercato?

  • Quali sono i dati relativi alle dimensioni e alla crescita del mercato?
  • Cosa sta influenzando l'andamento e l'evoluzione del mercato?
  • Quali sono le ultime tendenze che guidano il mercato?
  • Qual'è il posizionamento degli attori di mercato?
  • Cosa distingue le aziende operanti del mercato l'una dall'altra?
  • Segmentazione e profilo delle aziende operanti nel mercato
  • Dati e numeri da una molteplicità di fonti

Compra questo studio di mercato 89€

Disponibilità entro 2 giorni lavorativi

Methodo

Dati
Analisti 1 settore analizzato
in 40 pagine
Methodo
Controlla

Analisti

  • Le migliori università
  • Il parere degli esperti

Dati

  • Base di dati
  • Stampa
  • Rapporti aziendali

Controlla

  • Aggiornamento continuo
  • Orologio permanente

Methodo

  • Struttura sintetica
  • Grafica standardizzata

Analisti

chargé d'études économiques, Xerfi

Hugo Schott

Hugo Schott logo 1 Hugo Schott logo 2

Associate Consultant

Mathieu Luinaud

Mathieu Luinaud logo 1 Mathieu Luinaud logo 2

PhD Industrial transformations

Robin Charbonnier

Robin Charbonnier logo 1 Robin Charbonnier logo 2

Analyst

Pierre Doussau

Pierre Doussau logo 1 Pierre Doussau logo 2

President Ross Alumni Club France

Arnaud Walter

Arnaud Walter logo 1 Arnaud Walter logo 2

Analyste de marché chez Businesscoot

Amaury de Balincourt

Amaury de Balincourt logo 1 Amaury de Balincourt logo 2

Consultant

Pierrick Cudonnec

Pierrick Cudonnec logo 1 Pierrick Cudonnec logo 2

Project Finance Analyst, Consulting

Maelle Vitry

Etudiante en Double-Diplôme Ingénieur-Manager Centrale

Héloise Fruchard

Héloise Fruchard logo 1 Héloise Fruchard logo 2

EDHEC

Imane Essadiq

Imane Essadiq logo 1 Imane Essadiq logo 2

Auditeur

Vincent Defrenet

Vincent Defrenet logo 1 Vincent Defrenet logo 2

Eva-Garance Tison

Eva-Garance Tison logo 1 Eva-Garance Tison logo 2

Market Research Analyst

Michela Grimaldi

Michela Grimaldi logo 1 Michela Grimaldi logo 2

Market Research Analyst @Businesscoot

Azelie Prigent

Azelie Prigent logo 1 Azelie Prigent logo 2

Market Research Analyst @Businesscoot

Cantiane Gueguen

Cantiane Gueguen logo 1 Cantiane Gueguen logo 2

Consultant

Jules Decour

Jules Decour logo 1 Jules Decour logo 2
Alexia Vacheron

Alexia Vacheron

Emil Ohlsson

Emil Ohlsson

Anna Oeser

Anna Oeser

Gabriel Salvitti

Gabriel Salvitti