Contenuto dello studio

Lingue disponibili

SINTESI DEL MERCATO

1.1 Presentazione

Il mercato funebre si riferisce al mercato funebre specifico segmento di mercato per attività commerciali correlate e interconnesse che consentono una celebrazione completa dei servizi funebri nei suoi tre grandi eventi (i) la visita (rendere omaggio al defunto durante la sua visita di famiglia), ii) il servizio funebre (addio formale al defunto da parte di un funzionario o di un direttore di pompe funebri) e iii) la sepoltura al cimitero o cremazione nel luogo in cui si trova

Così, l'impresa di pompe funebri è una delle più grandi imprese di pompe funebri una particolare agenzia commerciale che fornisce un'attività professionale e organizzata che è principalmente - ma non esclusivamente - legata all'attività funebre e la cui attività principale è rappresentata dall'organizzazione e gestione del servizio funebre, che si conclude con la sepoltura del corpo. A tal fine, un'agenzia di pompe funebri svolge diverse attività rilevanti: dal produzione di beni (bare, scatole di zinco, imbottiture, ecc.) presso la vendita di beni complementari (mobili funebri, fiori, ecc.), attraverso la noleggio attrezzatura necessario per la funzione (camera di combustione, noleggio di auto da trasporto, tomba, ecc funzione intermedia gestire - per conto dei familiari - le procedure amministrative.

E' superfluo dire che il posizionamento è di fondamentale importanza per un'impresa di pompe funebri . Marketing; la diffusione di informazioni a livello locale sarà particolarmente utile. Poiché il defunto sceglie raramente l'agenzia di pompe funebri, i parenti saranno responsabili dell'organizzazione della cerimonia e quindi della scelta dell'agenzia

Sono lo fanno principalmente in base alle condizioni geografiche (posizione) e personale (fattori emotivi)

La qualità del servizio e la sua composizione svolgono un ruolo cruciale anche nella scelta: l'assistenza post-mortem con consulenza fiscale e legale, ad esempio, è considerata uno dei valori aggiunti più appropriati

Mercato funerario in Francia

Il fatturato dei servizi funebri in Francia dovrebbe aumentare del 3% nel 2018. L'attività del settore continuerà ad essere trainata dall'aumento del numero di morti. Oggi questo mercato vale circa 2 miliardi di euro all'anno. I prezzi delle pompe funebri continueranno a salire a un tasso di gran lunga superiore all'inflazione. La performance finanziaria delle società di servizi funebri rimarrà ad un livello elevato.

https://lh5.googleusercontent.com/1YHCBvnapMaOC5rRV4CTzohaWUjXYETvX9665Sjow0OKt185xmUU9urj1c0_UXQZzuKrwZ5iJWEbrNza9MHiKjBqKjjsoa2gOldL_p1VrnsT63ozeRrDtTlJ8WXckEZZ4WSxHYhY

In Francia, ci sono stati contati 550.000 morti nel 2017 che stimolano la crescita del mercato dei servizi funebri. Poiché si prevede un aumento del numero di morti, il mercato dovrebbe continuare a crescere. Entro il 2030, ci dovrebbero essere quasi 700.000 morti all'anno. Di conseguenza, nuovi attori stanno emergendo sul mercato, con nuovi codici e servizi. I servizi funebri digitali, molto presenti sul web, sono cresciuti rapidamente.


Negli ultimi dieci anni, i prezzi delle cerimonie sono aumentati significativamente. Secondo l'UFC - Que Choisir, una cerimonia oggi costa più di 1,3 volte il prezzo praticato negli anni 2000. La legge funebre del 2011, che fornisce un quadro per la valutazione dei prezzi e pone fine agli anni di liberalismo tariffario. Le agenzie devono ora fornire un preventivo prima di qualsiasi acquisto.

Oggi, il costo di una cerimonia funebre varia da 1500 euro e 7000 euro . Quello per il funerale è quello di 3350 euro . Il prezzo dipenderà da diversi fattori come la posizione della volta, i monumenti, il tipo di bara e i fiori. Il metodo di sepoltura è il primo fattore di variazione di prezzo. Dal 2011, secondo l'UFC Que Choisir, sono aumentati di oltre l'8%. Formalità amministrative costo tra 40 e 500 euro .

Questo grafico rappresenta l'importo del prezzo delle concessioni funerarie in Francia nel 2015, secondo il tipo di concessione, in euro. Quell'anno, si può vedere che un funerale in una camera blindata di famiglia costa 3.500 euro.

Fonte: Lassurance-obsèques.fr

Questo diagramma illustra l'importo minimo e massimo delle spese funerarie e di sepoltura nella Francia provinciale nel 2014, per tipo di spesa, in euro. In totale, è stato necessario contare una spesa di almeno 2.000 euro per una sepoltura in provincia.

Mercato funerario in Belgio

Per quantificare l'importanza e le dimensioni del mercato funerario in Belgio, un analisi demografica che include il tasso di mortalità e le statistiche delle persone che vivono nella penisola italiana (ma anche di quelle che vivono a bordo ed eventualmente rimpatriate)

In Belgio vivono circa 11,45 milioni di persone il tasso di mortalità è dell'11,3% e il tasso di mortalità è del 9,7%. Il la piramide demografica si è lentamente invertita negli ultimi anni ( conversione a V ), sotto l'effetto significativo della tassi di natalità più bassi e aumento dell'aspettativa di vita così come la percentuale di persone di età superiore ai 65 anni. Il Belgio ha un tasso particolarmente elevato di persone di età superiore ai 72 anni

Grafico 1: Distribuzione per età in Belgio

Résultat de recherche d'images pour "pyramide des ages belgique"

Fonte: Pyramidesages.co

Inoltre, le previsioni a lungo termine dell'età mediana (dividendo la popolazione in due gruppi uguali) in Italia suggeriscono che l'età mediana (dividendo la popolazione in due gruppi uguali) in Italia la composizione demografica del paese evolverà verso una distribuzione globale degli anziani da meno di 42 anni nel 2015 a quasi 45 anni nel 2025

Grafico 2: Età media della popolazione tra il 1950 e il 2050 in Belgio (in anni)

Fonte: Statbel https://statbel.fgov.be/fr/themes/population/mortalite-et-esperance-de-vie/mortalite-generale

Così, come previsto a livello nazionale, un leggero aumento nel tempo delle dimensioni del segmento over 65 si traduce in un modesto ma significativo aumento del tasso di mortalità nel paese. Nel 1950, il tasso di mortalità del greggio era di circa il 13%, è fortemente diminuito dagli anni '90 e ora è inferiore al 10%, e si prevede che aumenti solo in modo limitato e progressivo.

Grafico 3: Tasso di mortalità in Belgio dal 1950 al 2017 (per sesso)

mortalite%202017_fr.png

Fonte: Stabtbel basato su dati governativi

Il tasso di mortalità del greggio è il " rapporto tra il numero di morti e la popolazione media dell'anno, espresso in migliaia.
Sulla base dei dati del registro nazionale e secondo la definizione nazionale di popolazione. »

Esistono differenze da regione a regione: ad esempio, si stima che il tasso di mortalità del greggio fosse del 7,6% nel 2017 a Bruxelles, del 9,6% nella regione fiamminga e del 10,5% nella regione vallona.

Con una cifra annuale superiore a 400 milioni di euro Le società belghe di servizi funebri stanno andando bene. Secondo l'Unione neutrale per il lavoro autonomo (SNI), nel 2015 si è registrato un aumento del 7% del numero di imprese funerarie. C'erano 847 società funerarie operanti alla fine del 2015, (per confronto i dati sono stati i seguenti 794 nel 2014 e 786 nel 2013). Il settore è costituito principalmente da PMI, le loro piccole dimensioni permettono loro di adottare "approcci più personali" orientati all'ascolto e al rispetto del cliente.

In passato, il commercio era principalmente nelle mani di artigiani, falegnami, falegnami, ebanisti o imbalsamatori....... Dal 1982, con l'aumento della regolamentazione, il settore è diventato più professionale. Le piccole imprese, per lo più a conduzione familiare, sono state costrette ad adeguare i loro statuti, a trasformarsi in aziende e ad attuare una gestione rigorosa. Sono stati effettuati consolidazioni e riacquisti. Soprattutto quando i piccoli imprenditori, a volte per mancanza di un successore, non potevano più seguire. Di conseguenza, ci sono sempre meno appaltatori indipendenti. In passato vi erano diverse imprese di pompe funebri per cantone. Oggi, i direttori funebri tendono a raggrupparsi nelle grandi città. Allo stesso tempo, nelle campagne, molte aziende stanno scomparendo e spesso è rimasta una sola azienda per diversi comuni. Mentre c'era 120 imprese funebri nella provincia di Liegi dieci anni fa, ne sono rimaste solo alcune 80 oggigiorno . Le ragioni delle sparizioni sono diverse: assenza di acquirenti, acquisizioni di gruppo, mancanza di redditività economica

La quota dei gruppi è aumentata in modo significativo. Ad esempio, la società "Dela", un gruppo regionale e principale operatore di servizi funebri in Belgio, è molto attiva sul mercato con i seguenti elementi 120 le pompe funebri e 4 crematori nel paese

Nei comuni più piccoli, le imprese di pompe funebri sono diventate più rare perché non redditizie. Infatti, un'azienda che produce 50-60 la morte all'anno non e' piu' redditizia. Una soglia di 100-120 morti all'anno per sperare di essere redditizi

Secondo la Federazione Nazionale dei Direttori Funebri, il numero di cremazioni su scala nazionale ha superato il numero di funerali ed è intorno al 51,5%. Vi sono ovviamente differenze tra le regioni e un divario significativo tra zone urbane e rurali. La cremazione è l'opzione scelta da 40% dei Valloni, 60% del popolo di Bruxelles. Una delle ragioni di questa tendenza è il costo relativamente alto del seppellimento

Mercato funerario: tra concorrenza e cartello

Di fronte all'urgenza dei funerali, i professionisti del settore hanno spesso messo in atto accordi taciti che gonfiano i prezzi verso l'alto.
Il mercato belga delle pompe funebri è spesso descritto come un cartello quando i venditori ottengono il controllo di un contratto mediante accordo formale o informale ...

Il "Codice Etico per gli Amministratori Funebri" ha inoltre previsto sanzioni per le società che "applicano prezzi e/o compensi chiaramente eccessivi o sistematicamente inferiori alla norma"

Tuttavia, Les Pompes Funèbres Générales, che fino al 1993 deteneva un monopolio di mercato, rappresenta ora solo il 20% del mercato. Sono nate altre società private come Roc'Eclerc (13% del mercato) o la cooperativa Le Choix Funéraire (10%)

Vi è quindi una diversificazione del settore con lo sviluppo di nuovi servizi e prezzi.

Mercato dell'assicurazione funeraria

In Belgio si registra un aumento del numero di persone che non possono pagare i loro funerali. Ci sono almeno uno su 20 casi che ha questo problema in media in Belgio Uno su 20 rappresenta quasi 5000 funerali all'anno in mora di pagamento. Per soddisfare le esigenze di questi clienti, nel 2013 i professionisti del settore funerario hanno creato un'assicurazione funeraria. Questa assicurazione offre due opzioni: o prepagare il proprio funerale con i propri soldi. Oppure stipulare un'assicurazione mensile per coprire le spese funerarie in caso di decesso

La molteplicità dei prodotti coinvolti in un funerale (direttori funebri, lapide, noleggio di un cimitero) può aumentare rapidamente il costo. In media, il prezzo del funerale è compreso tra 3000 e 5000 euro . I prezzi dipendono anche dalla regione, la media vallone è pari a 3500 euro , 4 500 nelle Fiandre. Il prezzo medio di una cremazione è 500 quella di un'urna de minimis 100 e il monumento 1000 euro

Secondo il FPS Economy, i prezzi sono aumentati di quasi 35% negli ultimi dieci anni.

Variazione dei prezzi per ubicazione geografica

Prendiamo l'esempio di Namur dove i prezzi sono nella media nazionale. Un posto per due persone per 25 anni nel cimitero di Belgrado, costi 600 euro per l'affitto di una piazzola per due persone per un periodo di 25 anni

Dinant d'altra parte è noto per i suoi prezzi bassi. I costi di concessione a cielo aperto per 25 anni 100 euro

Al cimitero Watermael-Boitsfort di Bruxelles, la concessione decennale per 2 persone a pagamento 1.427 euro per una concessione di 15 anni

Tuttavia, i prezzi in Belgio sono inferiori a quelli di altri paesi. In Olanda, per esempio, il costo di un servizio funebre è spesso intorno a 7.000 € .

I comuni sono liberi di fissare tariffe e tasse locali, i prezzi variano a seconda della politica ma anche dello spazio disponibile e delle possibilità di ampliamento dei cimiteri

Per motivi economici, alcune famiglie scelgono di seppellire i loro defunti al di fuori del comune di origine. Le città hanno introdotto tariffe più elevate e proibitive per evitare questo tipo di pratica. In Dinant, per esempio, i prezzi sono stati moltiplicati per 5.

Sviluppo del settore low cost

B-Funerals ha lanciato il primo funerale belga a basso costo: sarebbe stato fino a quattro volte più economico di un funerale tradizionale. Per ottenere un prezzo così basso, il servizio è ridotto al minimo. Accessibile solo su Internet e per telefono, supportato da piccole squadre, il servizio funebre a basso costo si concentra sull'essenziale. Grazie ai risparmi realizzati, il prezzo di base di una sepoltura è stato ridotto a 995€ ( 1.595€ per una cremazione). Per ottenere un costo così basso, Budget Funerals riduce al minimo i servizi: bara di legno imposta, cerimonia di 15 minuti al massimo, ecc. I supporti della bara sono opzionali ( 250€ ), così come la Messa ( 250 € ).

Diversificazione dell'offerta

Le pompe funebri devono spesso personalizzare i funerali su richiesta della famiglia o del defunto stesso

Il settore si sta evolvendo anche per soddisfare le tendenze contemporanee come l'acquamazione, la dissoluzione del corpo in un liquido, o la trasmissione di funerali in diretta per consentire a chi è assente di partecipare

Il mercato delle pompe funebri è sempre più interconnesso

Servizi collegati sono presenti anche in un mercato funebre 2.0: avvisi di morte e condoglianze online, funerali da seguire in tempo reale su tablet, cimitero virtuale. L'organizzazione, le autorizzazioni e i pagamenti possono ora essere effettuati online. Il funerale può anche essere trasmesso in streaming e sono disponibili CD masterizzati dell'evento. Per farlo costerà quasi 250 euro

Anche lo sviluppo di "cyber-cemetrie" è esponenziale. Questi siti permettono ai parenti di onorare la memoria del defunto inviando messaggi e foto. Questi e-Cemeteries hanno un prezzo di 50 e 200 euro all'anno

In un momento in cui il potere d'acquisto non aumenta molto, Internet permette di ridurre le spese funebri permettendo agli operatori di competere su scala più ampia, ma anche di cambiare il loro business rendendo meno stretto il rapporto con il cliente

Regolamenti e infrazioni

Anche la legislazione ha il suo ruolo da svolgere in questo settore. In Vallonia, le bare devono essere di legno e i parenti non possono disporre liberamente delle ceneri del defunto su terreni privati, nelle Fiandre e a Bruxelles la legislazione è più flessibile.


Nel 2017 il ministero belga dei consumatori ha condotto un'indagine nel settore funerario. Su 202 controlli, più della metà società erano in violazione. Oltre agli illeciti amministrativi, si rileva che 57% dei reati individuati erano di natura tariffaria 114 aziende non hanno visualizzato correttamente le loro tariffe.

Gli ordini di acquisto non corrispondevano al pagamento. Infine, alcune società di pompe funebri hanno permesso il pagamento in contanti, che era severamente proibito.

Funerali ed eco-responsabilità

La questione dell'eco-responsabilità in questo settore si ripropone spesso. D'ora in poi, offriamo bare in cartone organico e cotone, urne funerarie in vimini, e anche semplici coperture per respirare ecologia ed etica nelle pompe funebri. Per essere conformi a questa norma, le casse devono essere certificate PEFC o FSC (legno proveniente dalle foreste di aziende agricole europee eco-gestite).

Un eco-casket può anche essere realizzato con materiali naturali come foglie di banana, bambù, giunco di mare, salice intrecciato, pandanus, ecc..... Le urne possono essere realizzate in cartapesta, argilla, bambù, juta e altri polimeri vegetali biodegradabili.
 

Cédric Vanhorenbeke, presidente della cooperativa funeraria Alveus, vuole limitare l'inquinamento causato durante il funerale: non utilizza più pannelli truciolari e rivestimenti sintetici durante le cremazioni. È tornato ai metodi tradizionali di cesteria per tessere le urne funerarie con vimini belgi.

I funerali etici sono generalmente più economici. Una cerimonia funebre costa tra 2000 euro e 2500 euro ad Alveus la metà del prezzo medio di Bruxelles, una bara di cartone per 200 euro.

Storia dell'evento  

Dagli anni '80, il settore funerario è diventato più professionale. Con l'avvento di nuovi standard e regolamenti, le piccole imprese hanno dovuto evolvere. Si è poi verificata un'ondata di mutuazioni e fusioni.

Gli investitori stranieri sono gradualmente entrati nel mercato. In primo luogo, le società americane Service Corporation International e Stewart, leader mondiali nel settore, si sono stabilite in Belgio attraverso acquisizioni di società e crematori. La loro strategia di espansione è stata probabilmente troppo rapida, non sono stati in grado di generare profitti sufficienti e hanno scelto di uscire dal mercato. Le loro reti sono state vendute ad un gruppo olandese

ANALISI DELLA DOMANDA

STRUTTURA DEL MERCATO

ANALISI DELL'OFFERTA

NORME E REGOLAMENTI

POSIZIONAMENTO DEGLI ATTORI

Per continuare a leggere, compra lo studio completo

Cosa contiene questa analisi di mercato?

  • Quali sono i dati relativi alle dimensioni e alla crescita del mercato?
  • Cosa sta influenzando l'andamento e l'evoluzione del mercato?
  • Quali sono le ultime tendenze che guidano il mercato?
  • Qual'è il posizionamento degli attori di mercato?
  • Cosa distingue le aziende operanti del mercato l'una dall'altra?
  • Segmentazione e profilo delle aziende operanti nel mercato
  • Dati e numeri da una molteplicità di fonti

Compra questo studio di mercato 89€

Disponibilità entro 5 giorni lavorativi

Methodo

Dati
Analisti 1 settore analizzato
in 40 pagine
Methodo
Controlla

Analisti

  • Le migliori università
  • Il parere degli esperti

Dati

  • Base di dati
  • Stampa
  • Rapporti aziendali

Controlla

  • Aggiornamento continuo
  • Orologio permanente

Methodo

  • Struttura sintetica
  • Grafica standardizzata

Analisti

chargé d'études économiques, Xerfi

Hugo Schott

Hugo Schott logo 1 Hugo Schott logo 2

Associate Consultant

Mathieu Luinaud

Mathieu Luinaud logo 1 Mathieu Luinaud logo 2

PhD Industrial transformations

Robin Charbonnier

Robin Charbonnier logo 1 Robin Charbonnier logo 2

Analyst

Pierre Doussau

Pierre Doussau logo 1 Pierre Doussau logo 2

President Ross Alumni Club France

Arnaud Walter

Arnaud Walter logo 1 Arnaud Walter logo 2

Analyste de marché chez Businesscoot

Amaury de Balincourt

Amaury de Balincourt logo 1 Amaury de Balincourt logo 2

Consultant

Pierrick Cudonnec

Pierrick Cudonnec logo 1 Pierrick Cudonnec logo 2

Project Finance Analyst, Consulting

Maelle Vitry

Etudiante en Double-Diplôme Ingénieur-Manager Centrale

Héloise Fruchard

Héloise Fruchard logo 1 Héloise Fruchard logo 2

EDHEC

Imane Essadiq

Imane Essadiq logo 1 Imane Essadiq logo 2

Auditeur

Vincent Defrenet

Vincent Defrenet logo 1 Vincent Defrenet logo 2

Eva-Garance Tison

Eva-Garance Tison logo 1 Eva-Garance Tison logo 2

Market Research Analyst

Michela Grimaldi

Michela Grimaldi logo 1 Michela Grimaldi logo 2

Market Research Analyst @Businesscoot

Azelie Prigent

Azelie Prigent logo 1 Azelie Prigent logo 2

Market Research Analyst @Businesscoot

Cantiane Gueguen

Cantiane Gueguen logo 1 Cantiane Gueguen logo 2

Consultant

Jules Decour

Jules Decour logo 1 Jules Decour logo 2
Alexia Vacheron

Alexia Vacheron

Emil Ohlsson

Emil Ohlsson

Anna Oeser

Anna Oeser

Gabriel Salvitti

Gabriel Salvitti