Contenuto dello studio:
Il mercato dell'abbigliamento per bambini - Italia

Lingue disponibili

PANORAMICA DEL MERCATO

1.1 Definizione e presentazione

Con vestiti per bebè si fa riferimento all’abbigliamento da giorno e da notte, a calzini, collant e intimo destinati a neonati (0-1 anno) e bambini piccoli (1-3 anni). I vestiti rientranti nell’ambito di questi mercato sono di norma caratterizzati da un elevato grado di comodità e sicurezza per il bambino e sono di norma prodotti con cotone, lana o seta. All’interno di questo mercato si distinguono due tipologie di operatori:

·      Produttori di capi di abbigliamento

·      Distributori e rivenditori di capi di abbigliamento

Il mercato globale dell’abbigliamento per bebè presenta ottime prospettive di crescita: ci si aspetta che raggiunga un valore di 82.5 miliardi di dollari entro il 2027 crescendo ad un CAGR del 4.2%. Il mercato globale è dominato dalla regione del Nord-America, mentre le aspettative di crescita più promettenti riguardano la regione territoriale dell’Asia-pacifico, grazie a nazioni come la Cina e l’India che registrano tassi elevatissimi di natalità.

Il mercato italiano non presenta, però, lo stesso andamento positivo di quello globale. Nel 2020, il mercato italiano ha registrato un fortissimo rallentamento sia dal punto di vista delle esportazioni che delle importazioni.  Con riferimento ai volumi di vendita raccolti tra il 2019 e il 2020, il segmento dell’abbigliamento per neonati non ha riportato particolari tendenze positive.   

Nonostante ciò, in termini di analisi della distribuzione possono essere evidenziati alcuni dati incoraggianti come, ad esempio, il miglioramento del segmento del commercio al dettaglio indipendente, che dopo lunghi periodi di flessione ha ricominciato a mostrare segnali di ripresa. Altro dato interessante riguarda la forte crescita dell’e-commerce quale canale di distribuzione dal momento che nella stagione 2019/2020 ha registrato elevatissimi tassi di crescita.

La maggiore preoccupazione per la comodità e la sicurezza del bambino e il maggiore tasso di occupazione della popolazione femminile vengono considerati alcuni tra i maggiori driver di mercato. Inoltre, si riscontra anche una crescente attenzione allo stile e all’eleganza con la conseguenza che sempre più società si stanno focalizzando sull’innovazione di prodotto, considerata come un fattore fondamentale di successo all’interno di questo mercato. 

1.2 Il Mercato Globale

Il mercato globale dell'abbigliamento per bambini era stato valutato a **,** miliardi di dollari già nel **** e dovrebbe raggiungere **,** miliardi di dollari entro la fine del ****, con un CAGR del *,*%. I principali driver di questo mercato sono la crescente domanda di abbigliamento di marca tra la popolazione, l'aumento del reddito globale e ...

1.3 Il mercato italiano

Il mercato junior (***) ha un turnover settoriale in Italia stimato intorno ai * miliardi di euro nel ****, un settore che è riuscito velocemente a ritornare a valori di vendita molto vicini a quelli  pre-Covid. [***].

Diversi sono i segmenti che compongono tale mercato. Vi è il segmento “bambina” (***) che ha visto una riduzione delle vendite ...

1.4 Esportazioni e Importazioni

I dati in questa sezione sono stati raccolti dal database Comtrade delle Nazioni Unite, sotto il codice merceologico ******** Bambini, vestiti, abbigliamento" 

Come mostrato nel grafico, l'Italia è un paese importatore di Abbigliamento per Bambini come mostrato sia dal tasso di copertura che dai valori riportati. Il valore totale dell'import e dell'export  è cambiato ...

1.5 Effetto Covid

La pandemia Covid-** e le restrizioni che ha portato hanno cambiato profondamente le abitudini di consumo dei clienti e quindi hanno avuto un impatto significativo sulla maggior parte delle industrie B*C. 

Molti fattori hanno avuto un impatto sull'industria dell'abbigliamento per bambini. In primo luogo, il calo delle nascite ha certamente ...

ANALISI DELLA DOMANDA

2.1 Caratteristiche della Domanda

Il mercato del'abbigliamento per neonati è fortemente influenzato da alcune caratteristiche demografiche e reddituali che è necessario analizzare in questo studio.

Tra i driver più importanti della domanda vi sono i dati relativi alla natività. Come si evince dal grafico sottostante, in Italia il numero di nascite è in costante diminuzione negli anni con ...

2.2 Composizione della Domanda e Distribuzione Geografica

La composizione della domanda di abbigliamento per neonati  in Italia può essere desunta dalla composizione delle famiglie italiane, o meglio, dal numero di figli per famiglia. Rispetto a questo, Istat riporta che la maggioranza delle famiglie italiane ha un figlio (***). Le famiglie con * o più figli sono invece solo l'*,*% del ...

2.3 Le nuove tendenze della Domanda

I social network 

L'acquisto di vestiti per bambini è fortemente influenzato dagli effetti della moda, che spinge i genitori a comprare vestiti più frequentemente. Inoltre, la nuova generazione di genitori è caratterizzata da un uso intensivo dei social network. Le aziende hanno identificato questa tendenza come un'opportunità, investendo molto nei social network che ...

STRUTTURA DEL MERCATO

3.1 Struttura e Dinamica del Mercato

Il mercato dell'abbigliamento per neonato non ha grandi aziende che focalizzano l'attenzione esclusivamente su questo determinato segmento. La maggior parte delle aziende infatti focalizzano la propria attenzione o anche su altri segmenti del mercato, di solito l'intero comparto della moda junior (***) o estendono la propria offerta con prodotti relativi, quali accessori ...

3.2 Canali di Distribuzione

La distribuzione dell'abbigliamento per bambini è cambiata rapidamente negli ultimi anni: l'aumento delle vendite online ha permesso l'emergere di nuovi attori, permettendo anche una vendita al dettaglio più veloce per le aziende. Il mercato della vendita al dettaglio è ora molto competitivo, con una moltitudine di attori, tra cui un gran numero di ...

3.3 Le nuove tendenze dell'offerta : lo sviluppo dell'usato e il Kids fashion renting

È stato dimostrato che in una casa con dei figli vengono prodotte il **% in più di emissioni inquinanti rispetto a una famiglia senza figli. Ciò è dovuto principalmente alle abitudini di consumo legate ai bisogni di un bambino che sono poco sostenibile per definizione. Per prendersi cura di un bambino vengono infatti utilizzati ...

ANALISI DELL'OFFERTA

4.1 Panoramica dell'offerta: tipi e materiali

La gamma di prodotti per neonati è molto ampia e specializzata, la seguente lista fornisce una panoramica di tutti gli articoli e i loro usi.

Body

Sicuramente l'indumento più comune data la praticità d'uso è privo di gambe e si chiude sull’inguine con bottoni automatici. Grazie a questo, sostiene il pannolino e ...

4.2 Prezzi

Il prezzo è uno dei fattori più importanti nella scelta dei capi d'abbigliamento per neonati. Vi sono diversi range di prezzo in base alla qualità degli indumenti, come riportato nel grafico sottostante.

Nel prossimo grafico verrà mostrata la variazione percentuale dei prezzi medi nella moda junior nel periodo **** - ****. Possiamo notare che ...

REGOLAMENTO

5.1 Regolamentazione

L'abbigliamento per neonati è soggetto a una serie di normative che garantiscono la sicurezza dei neonati. Queste riguardano varie componenti come bottoni, lacci, corde, zip ecc..

La norma EN *****:****  stabilisci i requisiti di sicurezza per laccetti e corde e ne definisce i limiti di utilizzo, dimensioni ammesse e rifiniture ammesse. Le specifiche ...

POSIZIONAMENTO DEGLI ATTORI

6.1 Segmentazione

Per continuare a leggere, compra lo studio completo

Cosa contiene questa analisi di mercato?

  • Quali sono i dati relativi alle dimensioni e alla crescita del mercato?
  • Cosa sta influenzando l'andamento e l'evoluzione del mercato?
  • Quali sono le ultime tendenze che guidano il mercato?
  • Qual'è il posizionamento degli attori di mercato?
  • Cosa distingue le aziende operanti del mercato l'una dall'altra?
  • Segmentazione e profilo delle aziende operanti nel mercato
  • Dati e numeri da una molteplicità di fonti

Methodo

Methodo
Dati
Analisti 1 settore analizzato
in 40 pagine
Methodo
Controlla

Analisti

  • Le migliori università
  • Il parere degli esperti

Dati

  • Base di dati
  • Stampa
  • Rapporti aziendali

Controlla

  • Aggiornamento continuo
  • Orologio permanente

Methodo

  • Struttura sintetica
  • Grafica standardizzata

Recensioni dei clienti (4)

Recensioni dei clienti (4)

Il mercato dell'abbigliamento per bambini - Francia

Pubblicato su 29/10/2022 da Amina Mellal

J'adore vos études, je les trouve très complète et toutes les sources sont toujours citées.


Risposta di Businesscoot:

Merci infiniment Amina pour votre retour ainsi que la confiance accordée.

Il mercato dell'abbigliamento per bambini - Francia

Pubblicato su 07/09/2022 da Dan

Ho trovato questo studio molto completo e allo stesso tempo conciso. Fornisce le principali tendenze del mercato e non si limita alle cifre "di base" come il fatturato, ma tratta anche le strategie e le tendenze dei prezzi in base al posizionamento degli operatori. È uno studio che mi ha aiutato molto e che tratta di marketing, normative, offerta, concorrenza e prezzi. Bravi!


Risposta di Businesscoot:

Grazie Dan !

Il mercato dell'abbigliamento per bambini - Francia

Pubblicato su 08/01/2022 da Lorraine Ferry

È interessante notare che la distribuzione specializzata è ancora alla pari con la distribuzione di massa, così come il decollo del commercio di seconda mano, le marche di lusso e il comportamento "sostenibile" dei consumatori che danno via i vestiti che usano per un periodo di tempo molto limitato


Risposta di Businesscoot:

Ciao Lorraine, Grazie per la vostra recensione molto positiva e speriamo che vi affiderete di nuovo a noi in futuro.

Il mercato dell'abbigliamento per bambini - Francia

Pubblicato su 05/01/2022 da Lorraine Ferry

Studio generale che dà una buona panoramica del settore


Risposta di Businesscoot:

Ciao Lorraine, Grazie per il vostro feedback. Siamo lieti che lo studio sia stato all'altezza delle vostre aspettative. Speriamo che ci dia un 5/5 la prossima volta ;)

Casi e referenze dei clienti

Casi e referenze dei clienti
La pépite Interview
Linkedin logo

BFM Business

La pépite Interview

Paul-Alexis Kebabtchieff
Linkedin logo

Boston Consulting Group

Paul-Alexis Kebabtchieff

Marie Guibart
Linkedin logo

Kea Partners

Marie Guibart

Elaine, Durand
Linkedin logo

Crédit Agricole, Information & Veille

Elaine, Durand

Philippe Dilasser
Linkedin logo

Initiative & Finance

Philippe Dilasser

Anne Baudry
Linkedin logo

Metro

Anne Baudry

Amaury Wernert
Linkedin logo

Kroll (Duff & Phelps)

Amaury Wernert

Smart Leaders Interview
Linkedin logo

B-Smart

Smart Leaders Interview