Inhalt der Studie

Verfügbare Sprachen

PANORAMICA DEL MERCATO

1.1 Definizione e ambito dello studio

I bambini cominciano ad avere bisogno di scarpe quando stanno per camminare, di solito intorno al primo anno di vita. Le scarpe per bambini devono essere morbide e leggere, ma di supporto al piede. Inoltre, è meglio evitare i tessuti economici e sintetici che fanno sudare il piede. È meglio utilizzare materiali ipoallergenici e senza sostanze nocive, perché bisogna tenere in considerazione il fatto che i bambini potrebbero mettere le scarpe in bocca. Il materiale migliore è la pelle. Oggi, in Italia, i materiali più durevoli stanno diventando sempre più popolari.

Ci sono 3 periodi diversi per la produzione italiana di scarpe:

  • Anni '80: prima dell'armonizzazione dei salari nell'Unione Europea, i produttori producevano principalmente in casa;
  • All'inizio degli anni '90: i produttori si sono spostati verso il sud (Maghreb) o verso i paesi dell'Europa orientale;
  • Alla fine degli anni '90: la corsa all'Asia. La Cina e l'India diventano i principali produttori di scarpe del mondo.

In Italia, 439.747 bambini sono nati nel 2018, mentre 420.084 nel 2019. Quindi, nel 2019 c'è stato un calo del 4,7%, con una media di 1,27 figli per donna. L'Italia in generale ha uno dei più bassi tassi di fertilità in Europa.

Il "Made in Italy" rimane comunque un marchio riconosciuto a livello mondiale per la fiducia e la cura del benessere dei piedi dei bambini.

1.2 Il mercato mondiale ed europeo

Il mercato mondiale delle scarpe:

Evoluzione e previsione delle vendite di calzature Mondo, ****-****, miliardi di dollari Fonte: Allied Market Research

Il grafico qui sopra mostra l'evoluzione e le previsioni delle vendite di calzature per valore (***) nel periodo ****-****. Il mercato è in crescita piuttosto costante sul periodo considerato.

La previsione mostra ...

1.3 Una produzione di calzature per tutti molto forte

La produzione italiana di calzature è da sempre una delle più importanti al mondo. Come visto nella parte precedente (***) l'Italia è il **° produttore mondiale di calzature, e di conseguenza il suo fatturato è molto elevato. 

In più, quello che contribuisce in modo significativo ad un'alta produzione è il nome del Made in Italy, che fa ...

1.4 I flussi commerciali delle calzature

Gli scambi commerciali di calzature italiane con il resto del mondo hanno sofferto molto della crisi del Covid-**, e ancora oggi questo mercato è segnato da una ripresa difficile (***). 

Per quanto riguarda l'esportazione di calzature, ci sono miglioramenti consistenti che danno segni positivi per la ripresa. Infatti, rispetto al ****, l'export segna nel ...

ANALISI DELLA DOMANDA

2.1 Le abitudini delle famiglie italiane

Gli acquisti delle famiglie italiane per segmento merceologico evidenziano i seguenti risultati:

Incremento della spesa delle famiglie italiane rispetto al **** Italia, ****, in % Fonte: Cribis

I segmenti principali del mercato delle calzature mostrano evidenti segni di ripresa, nel caso delle scarpe da donna e sportive e sneakers anche a due cifre. Anche ...

2.2 La clientela delle aziende

Nel settore delle calzature per bambini, i clienti direttamente interessati sono i bambini (***). Però, non sono loro direttamente che acquistano le calzature, ma sono le famiglie. Per questo motivo, in questa sezione sarà analizzata la quantità di bambini presenti in Italia, e il numero di famiglie sul territorio.

Se prendiamo in ...

2.3 Dove comprano le famiglie italiane

Gli acquisti di calzature fatte dalle famiglie italiane sono suddivisi secondo i seguenti canali di vendita:

Consumi delle famiglie italiane: canali di vendita Italia, ****-****, in % Fonte: SITA RICERCA

Il grafico qui sopra mostra le percentuali sul totale delle vendite. Le catene di negozi sono quelle privilegiate sul mercato italiano. Al ...

STRUTTURA DEL MERCATO

3.1 Le aziende produttrici di calzature sul territorio nazionale

La produzione di scarpe per bambini è strettamente legata alla produzione di calzature, poiché le stesse aziende producono scarpe da donna, da uomo e da bambino.

Il report **** di Cribis rivela alcune particolarità sulla composizione delle aziende italiane che operano nel settore calzaturiero. Le conclusioni evidenziano le seguenti composizioni:

Composizione delle aziende ...

3.2 L'occupazione del settore

L'occupazione del settore calzaturiero ha fortemente sofferto della crisi del Covid-**. Infatti, il numero di dipendenti è in declino dal ****.

Numero di dipendenti nel settore calzaturiero Italia, ****-****, in numero intero Fonte: Istat

Dopo un aumento significativo tra il **** ed il **** (***). La forza lavoro del settore è in forte declino a causa del ...

3.3 La dinamicità delle aziende italiane

Le aziende italiane di calzature sono un motore importante per la dinamicità del paese. In questa parte, saranno messe in evidenza le regioni più dinamiche. Il paramentro usato sarà il contributo di ogni regione al commercio internazionale (***), misurato in percentuale.

Quindi, dai risultati sulle prestazioni del **** delle aziende italiane, ritroviamo la ...

ANALISI DELL'OFFERTA

4.1 I requisiti delle calzature per bambini

Ci sono diversi componenti delle calzature in generale, ma quelle per bambini deveno possedere qualità particolari in modo da adattarsi al piede del bambino. Questo perché i bambini subiscono cambiamenti continui al loro corpo, e perché sono in movimento continuo. Quindi la calzatura deve permettergli questo movimento. Le caratteristiche sono:

La ...

4.2 Prezzi medi al paio

Il grafico qui sotto riassume le fasce di prezzo delle calzature. Il grafico differenzia la quantità comprata ed il valore sul totale del mercato italiano delle calzature. Risalta subito il cambio tra le due percentuali per le categorie di calzature oltre i ** ***€. In effetti, da questo segmento in poi il valore ...

4.3 I materiali più utilizzati

Le calzature sono prodotte utilizzando diversi materiali, i più popolari sono:

Pelle e cuoio Sintetico Gomma Tessuto

Le aziende italiani fabbricanti di calzature si occupano anche della commercializzazione di questi materiali, e altri. 

Esportazioni ed importazioni per materiale di tomaio Italia, ****, in % Fonte: Istat

Questi dati presentati nel grafico qui sopra ...

REGOLAMENTO

5.1 Regolamentazione europea

Per la fabbricazione e la distribuzione di calzature ci sono norme a livello europeo che i fabbricanti devono seguire. 

Tutte le regole possono essere consultate al seguente link.

Globalmente, le norme europee si occupano di:

Informazioni sulla parità di acquisto Sul controllo delle esportazioni, dell’intermediazione, dell’assistenza tecnica, del transito ...

POSIZIONAMENTO DEGLI ATTORI

6.1 Segmentazione degli attori

Um mehr zu erfahren, kaufen Sie die komplette Studie.

What is in this market study?

  • What are the figures on the size and growth of the market?
  • What is driving the growth of the market and its evolution?
  • What are the latest trends in this market?
  • What is the positioning of companies in the value chain?
  • How do companies in the market differ from each other?
  • Access company mapping and profiles.
  • Data from several dozen databases

  • This market study is available online and in pdf format (30 p.)
  • Consult an example PDF or online
  • Kundenbewertungen ★★★★☆
Diese Marktforschung bestellen 89€

Verfügbarkeit unmittelbare

Methode

Daten
Analysten 1 Sektor analysiert
in 40 Seiten
Methode
Kontrolle

Analysten

  • Top-Universitäten
  • Expertenmeinung

Daten

  • Datenbank
  • Presse
  • Unternehmensberichte

Kontrolle

  • Ständig aktualisiert
  • Ständige Überwachung

Methode

  • Synthetische Struktur
  • Standardisierte Grafiken

Analysten

Hugo Schott

chargé d'études économiques, Xerfi

Hugo Schott

Hugo Schott logo 1 Hugo Schott logo 2
Mathieu Luinaud

Associate Consultant

Mathieu Luinaud

Mathieu Luinaud logo 1 Mathieu Luinaud logo 2
Education Formation
Robin C.

PhD Industrial transformations

Robin C.

Robin C. logo 1 Robin C. logo 2
Pierre D.

Analyst

Pierre D.

Pierre D. logo 1 Pierre D. logo 2
Arnaud W.
Linkedin logo

Ross Alumni Club France

Arnaud W.

Arnaud W. logo 1 Arnaud W. logo 2
Amaury de Balincourt
Linkedin logo

Analyste de marché chez Businesscoot

Amaury de Balincourt

Amaury de Balincourt logo 1 Amaury de Balincourt logo 2
Pierrick C.

Consultant

Pierrick C.

Pierrick C. logo 1 Pierrick C. logo 2
Maelle V.

Project Finance Analyst, Consulting

Maelle V.

Héloise Fruchard

Etudiante en Double-Diplôme Ingénieur-Manager Centrale

Héloise Fruchard

Héloise Fruchard logo 1 Héloise Fruchard logo 2
Imane Essadiq

EDHEC

Imane Essadiq

Imane Essadiq logo 1 Imane Essadiq logo 2
Vincent D.

Auditeur

Vincent D.

Vincent D. logo 1 Vincent D. logo 2
Eva-Garance T.

Eva-Garance T.

Eva-Garance T. logo 1 Eva-Garance T. logo 2
Michela G.

Market Research Analyst

Michela G.

Michela G. logo 1 Michela G. logo 2
Azelie P.

Market Research Analyst @Businesscoot

Azelie P.

Azelie P. logo 1 Azelie P. logo 2
Cantiane G.

Market Research Analyst @Businesscoot

Cantiane G.

Cantiane G. logo 1 Cantiane G. logo 2
Jules D.

Consultant

Jules D.

Jules D. logo 1 Jules D. logo 2
Alexia V.

Alexia V.

Emil Ohlsson

Emil Ohlsson

Anna O.

Anna O.

Gabriel S.

Gabriel S.